Con un missile Iskander: la Russia smantella una fabbrica di droni in Ucraina

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
  1. Home page
  2. Politica

Insiste

Sembra che l’esercito russo abbia distrutto una fabbrica di droni in Ucraina. L'attacco è arrivato in risposta agli attacchi ucraini alle infrastrutture petrolifere del paese.

ZAPORIZHIA – L'esercito russo afferma di aver distrutto un impianto di produzione di droni ucraino. Si dice che sia stato utilizzato un missile Iskander di origine russa. Lo ha annunciato lunedì il Ministero della Difesa russo. L'impianto si trova nella regione di Zaporizhzhya, dove si trova anche la centrale nucleare di Zaporizhzhia.

Attacco russo alla fabbrica ucraina di droni con missile Iskander

Il Ministero della Difesa russo ha dichiarato: “L’8 aprile di quest’anno, a seguito di un attacco del sistema missilistico operativo tattico Iskander, le Forze Armate della Federazione Russa hanno completamente distrutto un magazzino e un’officina di droni pesanti nella città di Zaporizhia. ” È stato fatto circolare un video che pretendeva di mostrare l'effetto Iskander. Le registrazioni e le informazioni non possono essere verificate in modo indipendente.

Agenzia di stampa statale russa TASSA Il Ministero della Difesa russo ha affermato che il missile “ha colpito completamente il centro dell’edificio”, lasciando “gli edifici circostanti quasi intatti, mentre l’officina stessa è stata quasi completamente distrutta”. Il ministero della Difesa russo ha affermato che l’attacco è stato una risposta diretta ai recenti attacchi ucraini contro il petrolio russo. e impianti gas.

Un sistema missilistico russo Iskander-M parcheggiato nell'exclave di Kaliningrad con un missile equipaggiato. (Foto d'archivio) © IMAGO/Vitaly Nevar

Rischi nella guerra in Ucraina: attacchi di droni si sono verificati anche sulla centrale nucleare di Zaporizhzhya

vicino La centrale nucleare di Zaporozhye è stata danneggiata da un drone il giorno prima, domenica. L’Agenzia internazionale per l’energia atomica, in breve AIEA, ha segnalato un attacco di droni alla centrale nucleare, aumentando così il rischio di un incidente nucleare. Russia e Ucraina si sono scambiate le accuse.

I droni svolgono un ruolo centrale nella guerra in Ucraina e gli attacchi sono aumentati notevolmente negli ultimi mesi. Per precauzione, molte compagnie petrolifere russe hanno ridotto la produzione di benzina nelle zone vicine al confine. Il servizio statistico russo Rosstat ha affermato che la produzione di benzina nel paese è diminuita di circa il 7,4% nella settimana terminata il 24 marzo.

Secondo il Ministero della Difesa, la Russia ha minacciato di effettuare ulteriori “attacchi con armi di precisione a lungo raggio contro imprese del complesso militare-industriale, laboratori di produzione di armi e droni e strutture energetiche che supportano il complesso militare-industriale in Ucraina”. Nei prossimi mesi, secondo il Ministero della Difesa. (fmo)

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...