Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Come spostarsi più velocemente in auto ai caselli autostradali in Italia

Come spostarsi più velocemente in auto ai caselli autostradali in Italia
  1. tz
  2. il mondo

Creato da:

Da: Giovanni Velde

In Italia e in altri paesi europei, gli automobilisti sono tenuti a pagare il pedaggio ai caselli. La corsia gialla è solo per i possessori di casse doganali. © Bihlmayerfotografie/Iamgo

Le vacanze di Pentecoste iniziano venerdì (26 maggio), con molti vacanzieri che fanno di nuovo la fila ai caselli diretti a sud. Una startup di Rosenheim offre una soluzione.

Rosenheim/Roma – presso un casello autostradale Italia: Mentre molti automobilisti attendono di pagare in contanti o con carta di credito nelle corsie davanti ai caselli, un’altra macchina attraversa le code e prende la corsia contrassegnata in giallo. Questo porta alla barriera “telepass”. Per magia la barriera si apre e l’autista può passare senza interruzioni.

I gestori di pedaggi italiani hanno inventato il telepass. Finora, tuttavia, i tedeschi hanno avuto difficoltà a catturare i piccoli transponder grigi. Anche loro possono Nella festa di Pentecoste Aiuto.

Avanti veloce al casello: l’Italia è bloccata da un casello e ti costerà

Gli imprenditori start-up di Rosenheim Julian Schmelzer e Simon Baumgartner hanno ora creato il casello di pedaggio maut1.de, che puoi utilizzare non solo ai caselli autostradali in Italia, ma anche in Germania. Francia, Spagna E Portogallo Da agosto puoi viaggiare liberamente attraverso la dogana in Croazia. Secondo maut1.de, il costo di attivazione una tantum per il casello è di 19,90 euro. Inoltre, a seconda del tipo di veicolo, è prevista una tariffa annuale e spese di spedizione di 3,95 EUR.

19,90 euro 19,90 euro
19,90 euro 74,90 Euro

Anche i camion commerciali con un’altezza superiore a tre metri e un peso superiore a 3,5 tonnellate possono utilizzare il casello. Anche in questo caso si applicano una tassa di attivazione una tantum di EUR 19,90 e una tassa annuale di EUR 74,90.

Un conducente attacca il casello al parabrezza.
Una casella di pedaggio ti consente di viaggiare gratuitamente alle stazioni di pedaggio in quattro paesi. © ADAC

“Ti registri sul nostro sito web, inserisci i tuoi dati di pagamento e il numero di targa e ti verrà inviato il casello”, spiega Schmelzer. “Il ricevitore a microonde al casello riconosce il casello e apre la barriera, il denaro viene quindi addebitato mensilmente e gli estratti conto sono accessibili in home page nell’area clienti.” Tuttavia, c’è anche una restrizione. “I camper alti più di tre metri non possono essere pedaggiati in Francia attraverso il nostro casello”, afferma il sito web dell’ADAC. Pedaggio1.D– Dispositivo.

Mautbox: l’Austria lo blocca finora – “requisiti legali non ancora in vigore”

I caselli autostradali non funzionano ancora ai caselli autostradali in Austria e Slovenia: “Purtroppo, i requisiti legali per questo non sono ancora presenti”, afferma Schmelzer. In generale, le vignette non sono attualmente implementate nei caselli e la società austriaca Asfinac non offre l’accesso al casello per le autostrade Bren o Tavern fino a nuovo avviso. ADAC vende il casello di maut1.de.

Un modello concorrente meno costoso dalla Francia con rischi

È più economico guidare con il casello di un concorrente Pippo & Co. Qui il transponder costa 14 euro una volta, più 10 euro di spedizione in Germania. Bip&Go propone due fasce di prezzo per l’utilizzo: il modello Telemat “à la carte” è adatto agli operatori occasionali. 1,70 euro al mese attivato in Francia e 2,50 euro al mese attivato in Spagna e Portogallo. In Italia paghi 2,50 euro per ogni mese di utilizzo.

È possibile prenotare anche un abbonamento frequent flyer per la Francia, che costa 16 € all’anno o 1,33 € al mese. Svantaggio di Bib&Co in Germania: la homepage è scritta in francese, quindi potrebbero esserci problemi di comprensione.