Giugno 28, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Come si annuncia un’eruzione dolorosa e chi dovrebbe proteggersi

Circa 400.000 persone Si ammalano in Germania ogni anno cintura antincendio. Solo chi ha già avuto la varicella lo prenderà. La malattia infettiva è innescata da virus dell’herpes zoster (virus Varcella-zoster, VZV). Gli agenti patogeni vivono nei nervi del midollo spinale.

A sistema immunitario debole Può moltiplicarsi di nuovo e causare fuoco di Sant’Antonio. La prof.ssa Claudia Sommer della Società tedesca di neurologia di Berlino spiega che il dolore può essere pesante, intenso e persistente o di breve durata in questo modo. Agenzia di stampa tedesca (Dpa) menzionato. Inoltre, le persone a volte sono molto sensibili al tatto dove si trovano i nervi colpiti. Ti parleremo di tutto Fattori importanti legati alla malattia. Saprai anche quali gruppi di persone vaccinare.

herpes zoster: questi sintomi sono tipici

A Fase iniziale della malattia calciare così lontano Non ci sono sintomi specifici occupazione. Solo i pazienti riferiscono Segni generali di malattia:

Raccomandazione del libro Amazon: i migliori rimedi casalinghi per l’herpes zoster

  • esaurimento
  • Mal di testa e dolori muscolari
  • febbre leggera
  • Formicolio e disagio nelle aree cutanee interessate

Dopo alcuni giorni, i malati lo sentono Tipico dolore ed eruzione cutanea. Spesso il dolore si verifica prima, durante e dopo l’eruzione cutanea. Dal momento che i virus attaccano i nervi nell’herpes zoster, si chiama Dolore neuropatico. È espresso da una sensazione di bruciore o bruciore, a volte è opaco e spara all’improvviso ancora e ancora.

Trattare correttamente l’eruzione cutanea: ecco come intervenire contro l’herpes zoster

Se l’herpes zoster viene trattato precocemente, è probabile che la malattia si fermi completamente guarito Forse. Ma capita spesso cintura antincendio Succede più volte.

Poi il dottore Diversi modi per trattare le eruzioni cutanee:

  • cura della pelle: Polveri antisettiche, lozioni, gel, impacchi freddi e umidi: esistono vari mezzi per alleviare il dolore e il prurito
  • Alleviare il dolore: Farmaci (come l’ibuprofene)
  • Disattiva i virus: Prevenire la replicazione dei virus (mediante i cosiddetti antivirali), trattamento entro 72 ore
  • Trattamento delle malattie secondarie: In caso di nevralgia posterpetica, il medico può integrare il trattamento con farmaci antidolorifici, antispastici, antidepressivi o metodi di trattamento alternativi come l’agopuntura.

Importanza: Vai subito dal dottore I primi sintomi di fuoco di Sant’Antonio Avvertirti. Solo così puoi controllare l’infezione il più rapidamente e permanentemente possibile.

Fattori di rischio per l’herpes zoster: questo può portare a infezioni

Di solito è così sistema immunitario umano Abbastanza forte per controllare il virus. Ciò significa che nella maggior parte dei casi l’infezione non si diffonde. Se il sistema immunitario è indebolito da fattori esterni o interni, può verificarsi un focolaio della malattia. Il I fattori di rischio più importanti essere:

  • UV
  • Altre malattie infettive
  • Stress e tensione mentale
  • Cancro o chemioterapia
  • Medicinali con cosiddetti immunosoppressori
  • difetti immunitari congeniti

Il rischio di sviluppare l’herpes zoster aumenta con l’età. Il sistema immunitario si indebolisce più avanti nella vita e i virus diventano più attivi. Inoltre, questo è rischio di infezione Significativamente aumentato dall’età di 50 anni. Per questo motivo, le persone di età superiore a una certa età dovrebbero esprimersi contro Una malattia dolorosa e difficile da curare impollinare

Vaccinazione contro l’herpes zoster: chi dovrebbe proteggersi urgentemente?

Il Comitato permanente per l’immunizzazione (STICO) Vaccinazione raccomandata contro l’herpes zoster in linea di principio per le persone dai 60 anni. Chiunque sia malato o già immunocompromesso dovrebbe esserlo dai 50 anni impollinare In Germania sono stati approvati due vaccini: un vaccino vivo e un vaccino inattivato.

READ  Corona in auto: 633 nuovi feriti - altri tre morti | NDR.de - Notizie

Due dosi di vaccino contro l’herpes zoster Viene somministrato a intervalli da due mesi a un massimo di sei mesi. Se una persona è stata vaccinata contro la varicella (varicella) con un vaccino vivo, l’herpes zoster è possibile nonostante la vaccinazione. Tuttavia, i bambini che hanno ricevuto il vaccino contro la varicella hanno da tre a dodici volte meno probabilità di ottenerlo cintura antincendio. Inoltre, il corso è più moderato che non vaccinato.

L’RKI ha scritto sul suo sito web: “La vaccinazione con il vaccino dell’herpes zoster morto è sicura. Non c’erano indicazioni di gravi effetti collaterali negli studi sul consenso”. Tuttavia, il vaccino contro l’herpes zoster è considerato inattivato altamente “reattivo”. Secondo l’RKI, ciò significa che sono possibili reazioni come arrossamento, dolore e gonfiore nel sito di vaccinazione. Può anche accadere che le persone vaccinate si sentano stanche per un giorno o due, o abbiano febbre, mal di testa o dolori muscolari.

Potrebbe interessarti anche: Biontech e Pfizer stanno sviluppando un vaccino contro l’herpes zoster.

L’articolo contiene link di affiliazione

* Nota: in redazione siamo sempre alla ricerca di prodotti utili per i nostri lettori. I link forniti in questo articolo e contrassegnati dall’icona del carrello o da un asterisco sono chiamati link di affiliazione/link sponsorizzati. Se clicchi su uno di questi link o effettui un acquisto attraverso di essi, riceviamo una commissione dal rivenditore. Questo non cambia il prezzo per te. I nostri rapporti editoriali sono principalmente indipendenti dalla presenza o dall’importo della commissione.

Copyright © All rights reserved. | Newsium by AF themes.