Ottobre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Colpita anche Tokyo: un forte terremoto colpisce l’area di Fukushima

Stato: 16/03/2022 17:41

Un terremoto di magnitudo 7,3 ha colpito la regione giapponese di Fukushima ed è in atto un allarme tsunami. Anche gli edifici a Tokyo iniziarono a oscillare. L’elettricità è stata interrotta in due milioni di famiglie.

In Giappone, un forte terremoto ha scosso l’area intorno alle rovine nucleari di Fukushima. L’Agenzia meteorologica ha emesso un allarme tsunami per le prefetture di Fukushima e Miyagi, affermando che lo tsunami potrebbe raggiungere un metro di altezza. Il terremoto di magnitudo 7,3 ha colpito 60 km sotto il livello del mare.

Secondo l’operatore, nell’ex centrale nucleare non risultano altre irregolarità. I lavoratori hanno continuato a controllarlo per possibili danni.

Secondo Kyodo News, diverse persone sono state ricoverate negli ospedali della regione di Fukushima. Anche gli edifici nella grande area di Tokyo, a 250 chilometri di distanza, hanno oscillato a lungo a causa del terremoto. Le operazioni dei treni ad alta velocità si sono interrotte spontaneamente e le strade nel nord-est sono state chiuse. Secondo il fornitore di energia Tepco, un totale di circa due milioni di famiglie erano senza elettricità, di cui 700.000 a Tokyo.

Rapporto: treno espresso deragliato

Il governo giapponese ha istituito una squadra di emergenza. Secondo la radio NHK, le autorità hanno ordinato l’evacuazione di parti della zona costiera nella prefettura di Miyagi. Uno tsunami alto 20 cm ha raggiunto la città costiera di Ishinomaki, nel nord-est del Paese. Il rapporto affermava che un treno ad alta velocità è deragliato nella zona.

Il primo ministro Fumio Kishida ha detto ai giornalisti che il governo stava valutando l’entità del danno. Ha promesso di fare tutto ciò che è in loro potere per i soccorsi e gli sforzi di soccorso. “Per favore, agisci prima per salvarti la vita”, ha scritto su Twitter.

READ  La Cina vuole intimidire Taiwan: manovre terroristiche | Politica

come La giornalista dell’ARD Catherine Erdmann Ho detto che il terremoto è iniziato lentamente e alla fine si è intensificato. Poi il terreno sembrò calmarsi per un momento prima di tremare di nuovo per alcuni secondi mentre la gente di Tokyo si spaventava in tarda serata. Normalmente, i residenti vengono avvisati con un tono di avviso urgente quando si verificano terremoti di questa magnitudo, ma questa volta non ha funzionato.

Centinaia di migliaia di famiglie sono rimaste senza elettricità nella capitale giapponese, Tokyo, dopo il terremoto.

Foto: Reuters

Triplo disastro undici anni fa

Il terremoto si è verificato poco prima della mezzanotte (ora locale), circa undici anni dopo che l’area nel regno insulare dell’Asia nord-orientale è stata devastata da un devastante terremoto di magnitudo 9 e dal conseguente massiccio tsunami.

L’11 marzo 2011, un enorme tsunami ha colpito la costa del Pacifico e ha raso al suolo tutto: città, villaggi e vaste aree agricole sono sprofondati sotto la massa di acqua e fango. L’alluvione ha ucciso circa 20mila persone. A Fukushima, il risultato è stato un massiccio crollo della centrale nucleare di Fukushima Daiichi.

Il Giappone si trova su quello che è noto come l’anello di fuoco del Pacifico, dove le placche tettoniche si scontrano. Pertanto, il paese è regolarmente esposto ai terremoti.