Ottobre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Coinfezione rischiosa: l’influenza Covid-19 plus è spesso fatale

Chi è stato contagiato contemporaneamente da Covid-19 e influenza stagionale è particolarmente a rischio. Ciò mostra un recente studio osservazionale condotto da ricercatori britannici che monitorano la salute di oltre 200.000 persone infette da SARS-CoV-2 che sono state ricoverate in ospedale tra il 6 febbraio 2020 e l’8 dicembre 2021. 6.965 pazienti sono stati testati per la co-infezione durante il loro degenza ospedaliera. Di questi, 583 (8,4%) avevano una co-infezione, di cui 227 avevano virus influenzali, 220 avevano virus respiratorio sinciziale (RSV) e 136 avevano adenovirus. La squadra circostante d. Maike Swets dell’Università di Edimburgo è apparsa di recente in The Lancet.

Si scopre che i pazienti con MERS e influenza simultanei devono essere ventilati quattro volte più spesso rispetto alle persone che hanno contratto solo Covid-19. Questa connessione non è stata trovata per adenovirus e RSV. I ricercatori non avevano informazioni sullo stato di vaccinazione dei partecipanti allo studio, ma la maggior parte dei pazienti è stata ricoverata in ospedale prima che fosse disponibile la vaccinazione SARS-CoV-2.

Come nell’anno precedente, finora in Germania non si è verificata un’ondata influenzale in questa stagione, riporta il gruppo di lavoro sull’influenza del Robert Koch Institute (RKI) nell’attuale rapporto settimanale. Il numero di casi è molto basso rispetto alle ultime cinque stagioni di influenza prima della pandemia, ma è aumentato nelle ultime due settimane. Questa tendenza può continuare: le misure preventive contro il Coronavirus, ora annullate, proteggono anche da altre malattie infettive che possono essere trasmesse dalle goccioline.

DOI: 10.1016 / S0140-6736 (22) 00383-X