Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Circuiti Usa su registratore di volo: Boeing si è schiantato deliberatamente in Cina?

Circuiti statunitensi alla scatola nera
Boeing si è schiantato deliberatamente in Cina?

Si dice che lo schianto di un aereo della China Eastern Airlines a marzo non sia stato un incidente. Si dice che qualcuno nella cabina di pilotaggio abbia causato l’incidente del Boeing 737-800, secondo il Wall Street Journal, citando il registratore di volo. Le autorità cinesi tacciono.

Secondo i dipartimenti, i dati di volo del Boeing 737-800 della China Eastern Airlines, precipitato a fine marzo, indicano che l’incidente è stato intenzionale. Persone che hanno familiarità con la valutazione iniziale delle cause dell’incidente da parte delle autorità statunitensi hanno affermato che i dati di una scatola nera recuperata dopo l’incidente indicavano che l’input dei controlli ha spinto l’aereo in un’immersione mortale. Il Boeing 737-800 si trovava a un’altitudine molto elevata quando improvvisamente è scivolato in una discesa quasi verticale e si è schiantato contro una montagna alla massima velocità. Tutti i 132 passeggeri sono morti.

“L’aereo ha fatto quello che qualcuno ha detto nella cabina di pilotaggio”, ha detto una fonte. Le autorità cinesi che guidano le indagini non hanno finora riscontrato alcun problema meccanico o di controllo con l’aereo precipitato nel sud della Cina il 21 marzo. Le informazioni raccolte finora nell’ambito dell’indagine China Eastern hanno spinto i funzionari statunitensi coinvolti nelle indagini a rivolgere la loro attenzione alle azioni del pilota, secondo persone che hanno familiarità con la questione. Le fonti hanno affermato che era anche possibile che un’altra persona sull’aereo fosse entrata nella cabina di pilotaggio e avesse deliberatamente causato lo schianto.

Le persone che hanno familiarità con la questione hanno affermato che né Boeing né i funzionari della sicurezza aerea hanno sviluppato bollettini di servizio o linee guida sulla sicurezza relative all’incidente. Queste notifiche vengono utilizzate quando le autorità ritengono necessario allertare le compagnie aeree ei piloti dei problemi riscontrati nell’incidente o indicare la necessità di riparazioni all’aeromobile.

Nessuna conferma dalla Cina

Una persona che ha familiarità con la valutazione iniziale dei funzionari statunitensi ha affermato che gli americani non hanno tutte le informazioni disponibili per le loro controparti cinesi. In una dichiarazione al Wall Street Journal, China Eastern ha affermato di non aver trovato alcuna prova che potesse indicare se ci fossero o meno problemi con l’aereo precipitato. La compagnia aerea ha ribadito la dichiarazione del suo amministratore delegato a marzo secondo cui i piloti erano in buona salute e la famiglia stava bene. Anche i piloti non avevano problemi finanziari.

La compagnia aerea ha affermato di non essere responsabile delle indagini sull’incidente, citando dati ufficiali tra cui il riassunto del rapporto iniziale del governo cinese pubblicato il 20 aprile. Afferma che il recupero dei dati e l’analisi dei registratori di volo danneggiati stanno continuando. “Qualsiasi speculazione non ufficiale può influenzare le indagini sull’incidente e influenzare il reale progresso dell’industria aeronautica globale”, ha affermato la compagnia.

La Civil Aviation Administration of China, che è responsabile della sicurezza aerea in Cina, non ha risposto alle richieste via fax di commenti o risposte alle chiamate.

READ  Ad un'altitudine inferiore a 100 metri: NATO: caccia russi in avvicinamento alla formazione navale