Novembre 26, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Chiusure di fabbriche: l’epidemia di Corona in Cina sta costando miliardi ad Apple

Le fabbriche sono chiuse
L’epidemia di Corona in Cina sta costando miliardi ad Apple

Chiusura delle fabbriche e calo della domanda: anche l’epidemia di Corona in Cina sta colpendo negativamente Apple. Gli effetti della guerra in Ucraina stanno peggiorando le cose.

subordinare epidemia di Corona In Cina, il gruppo tecnologico americano Apple è molto costoso. La società ha affermato che le sue vendite di aprile-giugno potrebbero essere tra i 4 e gli 8 miliardi di dollari in meno rispetto alle previsioni precedenti a causa della chiusura degli stabilimenti e della minore domanda. La sospensione delle vendite in Russia in risposta all’invasione dell’Ucraina ha ostacolato la crescita.

Mela 163.64

Nel commercio elettronico dopo la chiusura del mercato, le azioni Apple hanno perso circa il tre percento. C’erano già segnali di rallentamento nell’ultimo trimestre. Tra gennaio e marzo, le entrate sono aumentate del 9% a 97,2 miliardi di dollari, il primo trimestre da settembre 2020 in cui Apple non è cresciuta di un tasso raddoppiato. Le ragioni sono state, tra le altre cose, i problemi della catena di approvvigionamento e gli effetti speciali della pandemia di Corona nei trimestri precedenti.

Le vendite di iPhone, che rappresentano più della metà di tutte le vendite in California, sono cresciute solo del 5,4% anno su anno. In Asia (esclusi Giappone e Cina), Apple ha registrato un calo. Tuttavia, gli utili sono aumentati del 5,8% a 25 miliardi di dollari, superando le aspettative degli investitori.

Tuttavia, Apple è anche preoccupata per i nuovi ostacoli normativi. A fine marzo l’Unione Europea ha approvato nuove regole che prevedono, tra l’altro, la libertà di scegliere l’App Store. Regole simili sono entrate in vigore in Corea del Sud. Con il settore dei servizi uno dei maggiori motori della crescita di Apple del 17% nell’ultimo trimestre, questo è un duro colpo per l’azienda, che finora ha costretto gli sviluppatori a utilizzare esclusivamente il suo App Store e, secondo gli sviluppatori, richiede commissioni elevate per questo. .

READ  Gli investitori statunitensi agiscono: vendono Burger King Germany