Febbraio 27, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Centinaia di migliaia di vittime: intelligence americana: la Russia perde quasi tutto il suo esercito prebellico

Centinaia di migliaia di vittime: intelligence americana: la Russia perde quasi tutto il suo esercito prebellico

Centinaia di migliaia di vittime
Servizi segreti americani: la Russia perde quasi tutto il suo esercito prima della guerra

Ascolta il materiale

Questa versione audio è stata creata artificialmente. Maggiori informazioni | Invia la tua opinione

Le stime delle vittime russe in Ucraina variano da molto tempo. Dopo che Londra ha recentemente fornito una cifra a sei cifre, i servizi segreti statunitensi sono ora giunti a una valutazione simile. Il risultato: non sono rimaste molte truppe che Putin potrà inviare in guerra nel 2022.

Le agenzie di intelligence statunitensi stimano che un totale di 315.000 soldati russi siano rimasti feriti o uccisi dall’inizio della guerra in Ucraina nel febbraio 2022. Gli ambienti parlamentari di Washington hanno affermato, citando documenti pubblicati dalle agenzie, che ciò equivale all’87% delle forze armate forze, che prima della guerra contavano 360.000 soldati. Anche l’esercito russo perse 2.200 dei 3.500 carri armati prima dell’inizio della guerra. Il portale di analisi indipendente Oryx stima le perdite di carri armati russi Anche un po’ più in alto.

Questa informazione è diventata pubblica nello stesso momento in cui il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha visitato Washington per cercare maggiore assistenza militare statunitense nella guerra contro la Russia. IL “giornale di Wall Street“La guerra ha riportato indietro di 15 anni le forze armate russe nei loro sforzi di modernizzazione. Tuttavia, le forze del Cremlino sono recentemente riuscite a ottenere ancora una volta il successo sul campo di battaglia”, si legge nei documenti citando i documenti.

Le stime britanniche sono altrettanto elevate

Il Ministero della Difesa britannico ha recentemente stimato il numero dei morti russi in circa 70.000 russi. Il Ministero della Difesa ha annunciato all’inizio dello scorso dicembre che vi erano 50.000 soldati regolari e 20.000 membri dell’esercito privato di Wagner. Il fondatore di Wagner Yevgeny Prigozhin, ora assassinato, stima a 20.000 il numero di mercenari uccisi combattendo per Bakhmut nell’Ucraina orientale. Londra stimò il numero dei feriti alla fine di novembre tra 180.000 e 240.000 soldati e 40.000 combattenti Wagner.

“Ciò dà una stima tra 290.000 e 350.000 vittime russe totali in combattimento. Il punto medio della stima è di 320.000 vittime russe totali”. Continua.

Washington è il principale sostenitore di Kiev nella guerra contro le forze d’invasione russe. Tuttavia, la scorsa settimana, i repubblicani statunitensi dell’opposizione hanno inizialmente respinto la richiesta del presidente americano Joe Biden di ulteriori aiuti finanziari per un totale di 61,4 miliardi di dollari all’Ucraina. Nei prossimi mesi Kiev avrà bisogno di numerose armi, anche non ancora consegnate, e di un’enorme quantità di munizioni.