Febbraio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cause e sintomi – Come riconoscere la malattia dolorosa della pelle

Cause e sintomi – Come riconoscere la malattia dolorosa della pelle
  1. Pagina iniziale
  2. mondo

creatura:

da: Vivian Werg

L’herpes zoster è una malattia virale causata dallo stesso agente patogeno che causa la varicella. © Christian Ohde / Imago

L’herpes zoster è una dolorosa condizione della pelle che può verificarsi, specialmente nelle persone con un sistema immunitario indebolito. Quali sintomi cercare.

Kassel – Chiunque abbia precedentemente avuto la varicella può successivamente sviluppare l’herpes zoster. In Germania, circa 350.000 persone vengono infettate dall’herpes zoster, noto anche come fuoco di Sant’Antonio, ogni anno. Si verifica più frequentemente negli anziani, ma in linea di principio può verificarsi a qualsiasi età.

L’herpes zoster è una malattia virale. Un segno tipico di questo è un’eruzione cutanea rumorosa e dolorosa Manuale MSD a causa della riattivazione del virus varicella zoster. Di solito guarisce in poche settimane, ma il trattamento precoce è importante per evitare che si ripresenti, ridurre la durata del dolore e ridurre il rischio di complicanze. Di seguito abbiamo riassunto come si sviluppa l’herpes zoster e quali sintomi può causare.

Fuoco di Sant’Antonio: sintomi e cause dell’herpes zoster

Come sa il Robert Koch Institute (RKI), il virus della varicella zoster (VZV) può causare due diversi quadri clinici: Varicella (varicella) In caso di infezione primaria esterna e herpes zoster (fuoco di Sant’Antonio) Con auto-riattivazione.

Dopo la varicella, i virus rimangono inattivi nel corpo (nel ganglio) e possono riattivarsi anni dopo e causare l’herpes zoster. Non è chiaro come avvenga esattamente la riattivazione. Tuttavia, si ritiene che lo stress, le deficienze immunitarie e altre infezioni possano favorire la riattivazione.

I sintomi comuni includono:

  • Malessere generale, malessere
  • Mal di testa e dolori muscolari
  • febbre leggera
  • formicolio della pelle
  • dolore (bruciore, pungente)
  • Eruzione cutanea a forma di cintura con vesciche fluide che successivamente si incrostano
  • Fonte: RKI

Sebbene la varicella e l’herpes zoster siano causati dallo stesso agente patogeno, il rischio di contrarre l’herpes zoster è inferiore. A differenza della varicella, l’herpes zoster è contagioso solo se entri in contatto diretto con il fluido nelle piaghe. È contagioso solo per le persone che non hanno mai avuto la varicella. L’infezione provoca la varicella, ma non l’herpes zoster.

L’herpes zoster: diagnosi, trattamento e prevenzione

Si raccomandano i pazienti con sospetta infezione da fuoco di Sant’Antonio Manuale MSD Rivolgiti subito al medico di famiglia o al dermatologo. Il quadro clinico tipico spesso porta rapidamente alla diagnosi. Poiché il dolore si manifesta per la prima volta nelle prime fasi e la pelle cambia solo successivamente, a volte può portare all’incertezza. In tali casi, alcuni test (uno striscio della ferita o un esame del sangue) aiutano a identificare in modo affidabile l’herpes zoster e ad escludere altre malattie con sintomi simili.

L’herpes zoster viene solitamente trattato con farmaci antivirali e un’attenta cura della pelle. Dall’agosto 2004, il Comitato permanente per l’immunizzazione (STIKO) ha raccomandato la vaccinazione contro la varicella per tutti i bambini ei giovani adulti. E dalla fine del 2018, STIKO ha raccomandato che tutte le persone sopra i 60 anni siano vaccinate con un vaccino inattivato.

Nota dell’editore

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono una visita dal medico. Solo gli esperti possono fare la diagnosi corretta e iniziare un trattamento appropriato. Dovresti discutere in anticipo l’assunzione di farmaci o integratori alimentari con il tuo medico.

Possibili conseguenze dell’herpes zoster

Nella maggior parte dei casi, l’herpes zoster è ben curabile. Tuttavia, in alcuni casi, può portare a una complicazione, la nevralgia posterpetica. I nervi colpiti sono permanentemente danneggiati dallo zoster. Nei casi peggiori, i sintomi durano tutta la vita anche dopo che l’eruzione è scomparsa. L’herpes zoster con questa complicanza è particolarmente temuto negli anziani, poiché il dolore può anche avere un effetto paralizzante.

Pertanto, la diagnosi precoce e il trattamento sono essenziali per prevenire i sintomi persistenti dell’herpes zoster. (Vivian Werg)