Aprile 17, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Carolina del Nord: un investigatore privato trova i corpi di uomini scomparsi

Carolina del Nord: un investigatore privato trova i corpi di uomini scomparsi

Le famiglie di William C., David M. e Michael N. hanno già perso la speranza. Ma 41 anni dopo, un detective dilettante riuscì a ritrovare i corpi dei tre.

Nello stato americano della Carolina del Nord, un cosiddetto caso freddo sarebbe stato risolto da un investigatore privato dopo 41 anni. I tre amici William C. (✝30), David M. (✝24) e Michael N. (✝32) erano scomparsi dal 1982. Di conseguenza, gli uomini furono visti l'ultima volta in un bar il 10 dicembre 1982, e successivamente scomparso, senza lasciare traccia, a quanto pare. La stazione di notizie locale americana WITN ha riportato questo caso.

All'epoca, secondo quanto riferito, gli uomini tornarono a casa dal bar a bordo di una Chevrolet Camaro, ma l'auto non fu mai ritrovata. L'investigatore privato Jason Suhrada era ancora un bambino quando venne a conoscenza del caso, che da allora lo ha tormentato.

Chevrolet Camaro nel serbatoio

Da adulto, Suhrada ha deciso di seguire il probabile percorso dei suoi tre amici verso casa, dove ha notato un carro armato in un ruscello locale. Suhrada ha appreso dai documenti della polizia che il bacino non veniva ispezionato da più di 40 anni perché non vi passavano barche.

Così Sohrada decise di perquisire lui stesso il serbatoio e acquistò un economico dispositivo sonar subacqueo. Ha trovato rapidamente quello che stava cercando, come ha ricordato in un'intervista all'emittente WITN: “Ho visto qualcosa sullo schermo che sembrava un'auto”. Sohrada ha chiamato immediatamente la polizia, che ha svuotato il serbatoio e ha trovato un'auto: una Chevrolet Camaro e tre corpi all'interno dell'auto.

Esame medico legale di cadaveri

Secondo quanto riferisce Newsobserver, i corpi ritrovati saranno ora esaminati a fini forensi. Ma la polizia è “sicura” che i morti ritrovati fossero i tre amici William, David e Michael.

La famiglia dei tre uomini morti è grata a Sohrada. Ad esempio, dice Leah, figlia del defunto William C. Whitten: “Non dimenticherò mai com'era quando mio padre non tornava a casa. Sono grato a Jason Suhrada per aver finalmente dato certezza a me, alle famiglie e alle altre persone decedute”.