Febbraio 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cambiamento globale nel supermercato: Puma gioca un ruolo di primo piano qui?

Cambiamento globale nel supermercato: Puma gioca un ruolo di primo piano qui?

– Circa 50 anni fa erano un compagno quotidiano in quasi tutti i supermercati – Ora c’è un cambiamento. La tradizionale azienda francone dovrebbe diventare il leader qui.

Letteralmente ogni cliente di un supermercato in Germania li tiene in mano più volte alla settimana, eppure, secondo un rapporto, stanno scomparendo dalla scena dei supermercati, almeno nella loro forma attuale, dopo circa 50 anni. codice a barre o codice a barre. Tutti hanno visto combinazioni di 12 cifre centinaia di volte nella loro vita. re! Almeno questo è ciò che afferma ora il sito di notizie americano “Axios”.. Il portale afferma di aver appreso che il codice a barre sulla confezione del prodotto dovrebbe scomparire. Le informazioni codificate vengono quindi sostituite dai cosiddetti codici bidimensionali, tra cui anche i cosiddetti codici QR. Forse questo termine è più comune in questo paese.

Axios afferma inoltre che l’organizzazione senza scopo di lucro GS1 US dovrebbe svolgere un ruolo importante in questo caso, più precisamente il programma Sunrise 2027. In poche parole, a partire dal 2027, i nuovi token saranno accettati solo ai registratori di cassa e poi in tutto il mondo. Invece del precedente codice a barre a 12 cifre, l’obiettivo è passare ai caratteri quadrati. Nel frattempo, questo potrebbe significare la fine della vera era dei supermercati. Il suddetto codice è parte integrante della confezione del prodotto da quasi 50 anni.

Ma perché c’è un cambiamento così repentino? Anche qui Axios vuole conoscere la risposta. I nuovi token 2D possono quindi condividere più informazioni con consumatori e negozi.


Ad esempio, un produttore potrebbe memorizzare il luogo di produzione, la sostenibilità o le istruzioni di lavaggio come simbolo per un capo di abbigliamento. Nel caso di frutta e verdura, puoi identificare rapidamente quale campo è stato raccolto.

Ma il nuovo codice potrebbe svolgere un ruolo importante anche in termini di sicurezza dei clienti: i negozi potrebbero reagire immediatamente ai richiami dei prodotti, identificando gli articoli difettosi alla velocità della luce e rimuovendoli dagli scaffali, secondo il circolo ristretto.

Un’azienda tradizionale della Franconia come pioniera?

La vera e tradizionale azienda francone dovrebbe svolgere un importante ruolo di primo piano. Secondo Axios, Puma è tra le prime aziende a voler utilizzare il nuovo codice a barre. Per ora, invece, in tutti i negozi e prodotti USA. Herzogenaurach è diventata famosa nel mondo per i suoi prodotti sportivi. Da molto tempo, ormai, Puma non è “solo” la “sorellina” di Adidas.

Nello specifico, Puma vuole anche registrare nei nuovi codici i materiali con cui, ad esempio, sono realizzate le sneakers. Anche in Giappone vogliono muovere i primi passi. La catena di vendita al dettaglio sta utilizzando i nuovi codici per ridurre automaticamente il prezzo dei prodotti alimentari con una data di scadenza a breve. Ciò risparmierebbe mille manipolazioni manuali da parte degli umani. Probabilmente ci vorrà un po’, ma milioni di tedeschi probabilmente avranno tra le mani il buon vecchio codice a barre un paio di volte alla settimana per tutto il tempo che…