Brenmarkt da molto tempo: il gestore del fondo avverte: ecco perché gli investitori non dovrebbero ancora tornare sul mercato | newsletter

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Trevor Gretham: Brainmarkt sarà un lungo periodo di esperienza storica
Sono possibili manifestazioni di soccorso al Brainemarkt, ma non c’è motivo per entrare
Il rallentamento economico continuerà

I mercati azionari in Europa e negli Stati Uniti sono in calo dall’inizio dell’anno, anche se a volte c’è stata una forte volatilità. Quindi ci sono sempre giorni in cui gli indici DAX, Dow Jones, S&P 500 e Co possono ottenere solidi guadagni. Ma anche se questa serie di guadagni continua per diversi giorni, il gestore del fondo Trevor Gritham ha avvertito gli investitori di non prenderlo come un segno della fine del mercato ribassista. A suo avviso, giorni come questi sono solo un rally a breve termine e il mercato ribassista continuerà per qualche tempo.

Esperto: la fine di Brenmarkt è nascosta

Trevor Greetham, che dirige la gestione patrimoniale multi-asset presso la Royal London Asset Management (RLAM), ha dichiarato alla CNBC che tutti sono giorni di maggiore rialzo nei mercati delle materie prime. Tuttavia, gli investitori non dovrebbero essere coinvolti troppo nei mercati in giorni come questi, poiché si tratta solo di rally di sollievo molto brevi e il trend ribassista non è stato violato. “Non pensare che questa sia la fine del mercato”, ha avvertito Gretham su Squawk Box Europe della CNBC.

Invece, l’esperto ha raccomandato a tutti gli investitori di dare un’occhiata ai mercati del carburante passati che, come quelli attuali, sono stati “ispirati dalle banche centrali”. Ciò potrebbe far luce sulla durata dell’attuale flessione del mercato. Gretham ha citato l’inizio degli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000, subito dopo lo scoppio della bolla di Internet, e la crisi finanziaria del 2007-2009 come esempi di mercati azionari guidati dalle banche centrali. mercati e abbiamo avuto sei mesi, quindi i bilanci sono il prossimo problema”, ha affermato il gestore del fondo. Dal suo punto di vista, il mercato sta attualmente attraversando una transizione tra le diverse divisioni del Brenmarkt.

Il mercato sta affrontando un “tempo lungo ed estenuante”.

“Quello che abbiamo visto finora è solo la parte guidata dal prezzo di questo mercato ribassista”, ha detto Greetham alla CNBC. Le banche centrali di tutto il mondo stanno attualmente provando inflazione E ha sollevato timori che un’economia già in rallentamento possa scivolare in recessione. Secondo l’esperto, questi timori sembrano avere una buona ragione: “Siamo stati in una situazione di stagflazione con un rallentamento e un aumento dell’inflazione, ma crediamo che continueremo a rallentare se l’inflazione scende perché le banche centrali sono molto indietro”. Egli ha detto. Gretham ha spiegato, secondo London Loves Business sull’Interactive Investors Committee: “Per eliminare l’inflazione dal sistema, devono aumentare i tassi di interesse in modo che le economie creino la capacità inutilizzata di cui hanno bisogno. Ciò significa creare recessioni”.

Come ha detto l’analista di mercato alla CNBC, questo potrebbe essere “un periodo lungo e alquanto arduo” – e la prima fase di un mercato ribassista guidato dai tassi sarà seguita da una seconda fase costituita da un “mercato ribassista guidato dal bilancio”. “Quindi le politiche rimarranno molto aggressive, i tassi di interesse aumenteranno molto anche se l’inflazione scende, e questo è un problema per le azioni perché se si guarda alle precedenti recessioni, i mercati azionari di solito non hanno reagito bene fino al picco della disoccupazione”, il fondo ha detto il manager. Ma al momento lo è Il mercato del lavoro negli Stati Uniti Sono ancora relativamente forti, motivo per cui ci vorranno un altro anno o due prima che prenda forma una ripresa sostenibile.

Ampia diversificazione come migliore protezione

In termini di investitori, Gretham ha affermato in un’intervista alla CNBC che devi essere nel mercato ribassista un po’ più a lungo e quindi devi essere tattico e diversificato. Ha spiegato come potrebbe essere in un articolo ospite su Money Marketing. A suo avviso, l’investimento passivo in fondi azionari e obbligazionari – apparentemente ciò che intendeva per ETF – e titoli di crescita “non si adatta perfettamente a ciò che sta accadendo ora”. Invece, le azioni di valore, come quelle nei settori finanziario o delle materie prime, offrono una certa protezione. Anche gli asset immobiliari come gli immobili commerciali sono interessanti. La regola generale, ha detto Gretham, è: “In queste circostanze, un’ampia diversificazione è più importante che mai”.

redazione finanzen.net

Fonti delle immagini: Immersion Imagery / Shutterstock.com, Ilkin Zeferli / Shutterstock.com

Related articles

Qui si terranno gli Europei 2024

Pagina inizialegiocoCalciostava in piedi: 23 giugno 2024, 15:15Da: Alexander KindlPremeredivisoLa Croazia ha bisogno di una vittoria contro l’Italia...

Il festival è in diretta: tutte le informazioni sul programma e altro ancora

Venerdì è iniziato ufficialmente non solo il festival "Hurricane", ma anche il festival "Sawthead". All'ex aeroporto militare...

5 fattori di rischio da evitare

Giornale Wetterauerconsulentesalutestava in piedi: 23 giugno 2024 alle 14:57da: Giuditta MarroneInsisteDivideSebbene il cancro nasale sia considerato un cancro...

Kylian Mbappe: la UEFA è difficile, una squalifica pazzesca per la stella!

Le foto sembravano terribili! C'erano grandi preoccupazioni su Kylian Mbappe nella prima vittoria per 1-0 della Francia....