Febbraio 8, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

BMW New Class 2025: ecco come potrebbe essere la berlina elettrica

Nel 2025, la prima auto elettrica arriverà da BMW basata sulla piattaforma “New Class”. Il CEO di Zipse promette un modello che sarà uno “standard” in molti modi.

La pre-produzione dei primi modelli BMW basati sulla nuova piattaforma esclusivamente elettrica del produttore con sede a Monaco dovrebbe iniziare nell’autunno del 2024. Lo ha annunciato il CEO Oliver Zepsey nel luglio 2022. Nel 2025, il primo lavoro basato sulla gamma con il nome “Una nuova categoria per commercianti e clienti. Dovrebbe essere un’auto di fascia media a quattro porte con un classico look da berlina.


BMW ha presentato una prospettiva corrispondente all’inizio di gennaio 2023 alla fiera dell’elettronica CES con lo studio concettuale iVision Dee (guarda il video e la presentazione). Non è un’anteprima concreta del primo modello basato sulla nuova piattaforma, afferma il CEO di BMW Oliver Zips, secondo la rivista specializzata “Automobile News”. Tuttavia, fornisce le prime indicazioni sul suo design, motivo per cui il grafico lo ha utilizzato come base per le anteprime della nuova categoria emergente.


Reinterpretare il BMW Dual College

iVision Dee e le prime immagini teaser indicano già una reinterpretazione del doppio rene di BMW. L’elemento di design più orientato verticalmente dei modelli attuali, che tecnicamente sarebbe superfluo nei veicoli elettrici, è sempre più visualizzato nella nuova classe di berline ed è limitato esternamente ai fari. La parte anteriore è più corta rispetto alle precedenti BMW, con il montante A che parte prima e si alza dolcemente per motivi aerodinamici. La griglia Hofmeister dovrebbe rimanere e la sezione posteriore scende leggermente. Il design delle luci posteriori dovrebbe riprendere quello delle loro controparti anteriori.

READ  Nur 75 Quadratmeter: Das ist Deutschlands kleinster IKEA | Regionale



Tecnicamente, il nuovo modello dovrebbe essere di prim’ordine, secondo Zipse: “Saremo il punto di riferimento in termini di portata, velocità di spedizione e prezzo. Non dimenticare il prezzo”, ha detto il CEO ai giornalisti a margine del CES. La BMW ha grandi speranze per le nuove batterie rotonde, che saranno utilizzate dall’inizio della nuova piattaforma di classe. Si tratta di batterie agli ioni di litio che hanno la capacità di utilizzare catodi al litio ferro fosfato (LFP).


Un display head-up rivoluzionario

L’head-up display esteso visualizzato con iVision Dee, che si estende per quasi l’intera larghezza del parabrezza, è stato menzionato separatamente da Zipse alla fiera dell’elettronica. “È più di una semplice visione”, ha affermato a Las Vegas durante il suo discorso di apertura, “Stiamo portando questa innovazione a una ‘nuova classe'”. in grado di sperimentare questa tecnologia completamente nuova nelle loro auto”.

Gruppo Bmw

L’head-up display della BMW iVision Dee occupa quasi l’intera larghezza del parabrezza.

La BMW sta anche considerando di eliminare completamente l’abitacolo dalla nuova generazione. L’azienda con sede a Monaco vuole ridurre il numero di pulsanti e l’installazione di schermi di grandi dimensioni nell’auto è “un ricordo del passato”, secondo Zipsi, secondo “Automotive News”. Invece, il controllo vocale dovrebbe svolgere un ruolo più importante.


Sono possibili diversi concetti di azionamento elettronico

Con la piattaforma, basata in particolare sui modelli degli anni Sessanta, che all’epoca tirò fuori BMW da una profonda crisi, BMW esce dal suo percorso precedente nella preparazione di architetture tecniche per diversi tipi di guida. Contrariamente agli elementi costruttivi UKL (trazione anteriore e trazione integrale) e CLAR (trazione posteriore e trazione integrale), ognuno dei quali può ospitare motori a combustione, ibridi e puramente elettrici, la nuova classe è progettata esclusivamente come piattaforma di propulsione elettrica.

READ  Oro in aumento?: "Rimbalzo perfetto" per l'oro: l'analista di Goldman Sachs prevede il prezzo dell'oro a $ 2.500 | newsletter



Deve avere un’architettura IT e software completamente nuova, un motore elettrico e una generazione di batterie di nuova concezione e un sistema completo per la sostenibilità lungo l’intero ciclo di vita. Le macchine elettroniche possono essere alloggiate su entrambi gli assi, lasciando tutte le scelte per quanto riguarda le ruote motrici. Sembra anche possibile, in combinazione con la piattaforma, montare un motore per ruota, che consentirebbe un vero torque vectoring. La BMW sta già ampiamente testando un prototipo corrispondente.


Nuova classe anche con idrogeno?

Il dipartimento di sviluppo di Monaco sta inoltre studiando se la tecnologia dell’idrogeno possa essere integrata nella piattaforma sotto forma di un motore a celle a combustibile. “Sarà in grado di utilizzare l’idrogeno, ma non è stata ancora presa la decisione di utilizzarlo nella nuova classe”, ha dichiarato Zipse al CES.


Secondo il CEO, la nuova piattaforma sarà progettata per dimensioni di fascia media per taglia. Inizialmente, il produttore prevede un SUV sportivo simile oltre alla già citata berlina compatta nel segmento a 3 posti, che Zipse conosce già nell’estate del 2022. È stata annunciata anche una station wagon elettrica a 3 posti. . Tuttavia, la produzione in serie inizierà in un secondo momento.


sondaggio

sì! La berlina di lusso vive all’interno e la guida è meno preoccupante. Con una piattaforma, molte cose possono essere utilizzate due volte.

numero! Due concetti molto diversi sotto lo stesso cofano: i vantaggi teorici del motore elettrico non vengono affatto utilizzati.

conclusione

Per molto tempo, BMW ha aderito alla sua strategia di “potere di scelta”: i clienti dovrebbero essere in grado di scegliere la guida che meglio si adatta alle loro esigenze di mobilità per ogni modello. Di conseguenza, le loro piattaforme devono essere predisposte per tutte le varianti di azionamento. È inevitabile che vengano fatti dei compromessi quando si tratta di packaging, motivo per cui nessun concetto alla fine può svilupparsi al massimo del suo potenziale. BMW lo ha capito e lancia quindi la nuova Serie, una piattaforma che accetta solo motori elettrici.

READ  Miglioramento della produzione: azioni Tesla: perché la chiusura della nuova fabbrica tedesca di Tesla è una buona notizia | newsletter

Lo studio del concept BMW iVision Dee, che ha debuttato al CES di Las Vegas nel gennaio 2023, ha mostrato cosa potrebbe fare in termini di trasmissioni e digitalizzazione. In circa due anni, l’auto di produzione dovrebbe dimostrare che il CEO Oliver Zipsey non ha promesso molto.