Novembre 28, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Bayern Monaco: Musila è restio a vaccinarsi contro il Corona

  1. tz
  2. gli sport
  3. Bayern Monaco

creato:

a partire dal: Christoph Kluck

Jamal Musiala sembra essere stato vaccinato. Il giovane Bayern Monaco ha esitato a lungo a farsi vaccinare. ragioni delle sue preoccupazioni.

Monaco di Baviera – AT Bayern Monaco Verrà vaccinato di nuovo. Due giocatori su cinque non sono ancora immuni in Bayern Si dice che finora abbiano ricevuto la loro prima iniezione. A quanto pare lo è Jamal Musila E Serge Gnabry, così kicker È stato annunciato durante la partita di Champions League a Monaco di Baviera a Kiev (2:1) martedì sera.

Restano Joshua Kimmich, Eric Maxim Chubu-Moting e Michael Quizance, secondo le informazioni di foto Kimmich e Cuisance stanno seriamente considerando una vaccinazione contro il coronavirus. Musiala ha già deciso di fare questo passo. Il giovane giocatore del Bayern inizialmente aveva ragioni contro di lui ed era restio a vaccinarsi. Ma nelle ultime settimane c’è stato un ripensamento.

Jamal Musiala: il giovane del Bayern esita a farsi vaccinare

Musiala ha kicker Inizialmente basato sulla raccomandazione ufficiale del Comitato per l’immunizzazione permanente (STIKO). Fino ad agosto la vaccinazione non era considerata necessaria per i bambini e gli adolescenti di età inferiore ai 18 anni perché i rischi di gravi cicli di Covid erano considerati bassi. Musiala non raggiunse la maggiore età fino al 26 febbraio.

Alcuni calciatori non sono sicuri della vaccinazione. Il tuo corpo è il tuo capitale, ogni atleta competitivo lo sa. Anche Musiala ha dovuto fare i conti con la situazione e finalmente ha alzato la voce kicker Scegli la vaccinazione. Per questo sembra aver ricevuto molti pareri medici, anche dal medico della squadra nazionale, il professor Dr. Tim Meyer e il medico della squadra bavarese, il professor Dr. Roland Schmidt. C’erano anche medici e altri esperti in immunologia e medicina funzionale che si prendevano cura di atleti di alto livello e pazienti con COVID-19 e danni da vaccino.

READ  Rainer Koch: Accuse serie: ha sulla coscienza tre presidenti della DFB? - calcio
Sembra che Jamal Musiala del Bayern Monaco sia stato vaccinato. © Gladys Chai / Imago

Jamal Musiala preferisce la vaccinazione

Secondo il rapporto, il diciottenne Musiala aveva già preso in considerazione la vaccinazione a fine estate quando Stiko ha esteso le raccomandazioni sulla vaccinazione alla fascia di età 12-17. Problema: la stagione era già in pieno svolgimento e la vaccinazione durante la partita ha significato una pausa.

Si dice che Mayer e i suoi colleghi medici abbiano recentemente emesso una lettera di raccomandazione congiunta dalla DFL e dalla DFB ai giocatori della Bundesliga che sono ancora titubanti o non sono stati completamente vaccinati. Contenuti esplosivi: riconsiderare la propria decisione di vaccinazione individuale durante le vacanze invernali. Questa era una chiara raccomandazione per farlo durante questo periodo. Nella lettera, Mayer e colleghi hanno chiaramente sconsigliato la vaccinazione nelle fasi ad alto rendimento prima della pausa invernale.

Jamal Musiyala completamente vaccinato all’inizio del secondo tempo – l’allenatore del Bayern Nagelsmann felice

Dopo tutte le discussioni sui giocatori non vaccinati negli ultimi giorni, Musiala ha ricevuto la sua prima vaccinazione da uno dei medici dell’FC Bayern. La seconda puntura dovrebbe avvenire durante la pausa invernale, quindi Musiala sarà completamente vaccinato all’inizio della seconda metà della stagione il 7 gennaio.

FCB allenatore Julian Nagelsmann Era contento della presunta volontà di vaccinare i giocatori. “Sarà il primo passo”, Lo ha detto il 34enne dopo il match di Kiev. “È molto positivo per Serge, perché si è già ripreso e quindi ha ricevuto prima la protezione vaccinale completa. Ci vorrà del tempo con Jamal, ma devi fare il primo passo prima del secondo”. Janabry È considerato simmetrico dopo un’infezione da corona primaverile e quindi, a differenza di Musiala, ha solo bisogno di un’iniezione. Adesso toccherà a Kimmich, Cuisance e Choupo-Moting. (jk)