Bagno di sangue al liceo: 15enne spara a tre compagni di classe

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."

Bagno di sangue al liceo
15enne spara a tre suoi colleghi

Ancora una volta, sono stati sparati colpi contro una scuola negli Stati Uniti e dei giovani sono morti di nuovo. Il presunto autore sarebbe uno studente della decima classe del liceo. Si lascia arrestare dopo aver ucciso tre dei suoi compagni di classe.

Si dice che un quindicenne abbia aperto il fuoco contro la sua scuola superiore a Oxford, nel Michigan, uccidendo almeno tre dei suoi compagni di classe. L’ufficio dello sceriffo di Oakland ha detto che altri sette studenti e un insegnante sono stati uccisi nell’incidente di martedì.

Stupiti e tristi vegliano sulle vittime.

(Foto: AP)

Il presunto autore è uno studente di 15 anni della decima classe della Oxford High School a nord di Detroit. È stato arrestato e portato al carcere minorile. La polizia aveva sequestrato una pistola. I morti avevano 16, 14 e 17 anni.

Un portavoce della polizia ha detto che il presunto autore si è rifiutato di testimoniare, quindi il movente non era chiaro. I suoi genitori hanno assunto un avvocato. Non è chiaro se l’assassino abbia preso di mira le sue vittime. Il sospetto è stato arrestato entro cinque minuti dalla prima chiamata di emergenza, ricevuta alle 12:51 (ora locale/18:51 CET). Non ha mostrato alcuna resistenza. Prima di allora, ha sparato tra i 15 ei 20 colpi. Degli otto feriti, due hanno dovuto essere operati. La scuola secondaria è frequentata da circa 1.800 studenti.

I repubblicani vietano leggi più severe sulle armi

Negli Stati Uniti si verificano frequenti incidenti mortali nelle scuole perché gli uomini armati sparano. Le armi da fuoco sono relativamente facili da ottenere in molti stati degli Stati Uniti. Le dure leggi sulle armi spesso falliscono a causa dei repubblicani al Congresso e della potente lobby delle armi. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato misure per ridurre la violenza armata, ma finora senza risultati tangibili.

Biden ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime alla Oxford High School. “I miei pensieri sono con le famiglie che hanno sopportato il dolore inimmaginabile della perdita di una persona cara”, ha detto durante una visita in Minnesota. Il governatore del Michigan Gretchen Whitmer ha definito l’atto “terribile”. “Abbiamo la responsabilità di fare tutto il possibile per proteggerci a vicenda e abbiamo i mezzi per ridurre la violenza armata”, ha detto. “Nessuno dovrebbe aver paura di andare a scuola, al lavoro o anche nel proprio luogo di culto”.

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...