Dicembre 8, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

BA.2 continua a dominare: RKI: La caduta non sta più diminuendo

BA.2 Continua a dominare
RKI: La caduta non sta più diminuendo

Il Portogallo ha registrato un aumento significativo del numero di Corona per settimane. Motivo: BA.5. Secondo gli esperti, è più probabile che la variante omicron si diffonda in questo Paese, anche tra coloro che sono guariti e coloro che sono stati vaccinati. qual è la situazione?

Con la sottolinea Omicron BA.5, che ha causato, tra l’altro, un aumento del numero di casi di coronavirus in Portogallo, la crescita sta diventando sempre più evidente in Germania. La loro proporzione in campioni casuali è recentemente raddoppiata ogni settimana, ma finora è ancora a un livello molto basso, come evidenziato dal Report settimanale Covid-19 del Robert Koch Institute (RKI) Lui appare. In dettaglio: mentre BA.5 costituiva lo 0,6 percento dei campioni positivi testati per le varianti alla fine di aprile, era dell’1,2 e del 2,5 percento nelle settimane successive. L’ultimo valore disponibile per la settimana prima dell’ultima è già del 5,2%. Se la tendenza continua, si può attualmente ipotizzare una percentuale più alta.

Inoltre, secondo il rapporto, il costante calo dell’incidenza a sette giorni a livello nazionale sembra essersi fermato. Gli esperti hanno scritto che nella settimana terminata il 29 maggio, la cifra principale è scesa del 37% rispetto alla settimana precedente. Tuttavia, questa settimana, il calo dei contagi è stagnante. RKI continua inoltre a sostenere il rispetto delle raccomandazioni per evitare l’infezione. In particolare, fa ancora appello ai gruppi ad alto rischio e alle persone di età superiore ai 70 anni per proteggersi da malattie gravi con una seconda dose di richiamo.

Soprattutto, l’aumento del numero di corona in Portogallo ha recentemente attirato l’attenzione in Germania per quanto riguarda BA.5. Nonostante l’alto tasso di vaccinazione dell’87%, il numero di pazienti ospedalizzati e di decessi legati al Covid-19 è recentemente aumentato nella popolare destinazione turistica. Non ci sono quasi restrizioni su Corona nel paese di dieci milioni di persone.

Qual è la posizione della Germania in confronto? Nel caso delle varianti virali, la sottolinea di omcron BA.2 è ancora presente qui nella maggioranza, con chiaramente più del 90 percento. In precedenza, molte persone erano state infettate da BA.1 nell’onda omicron. L’RKI continua a segnalare un calo del numero di ospedali. Fondamentalmente BA.4 e BA.5 sono diventati popolari poche settimane fa. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) classifica entrambi come parte di Omikron come motivo di preoccupazione. La quota di BA.4 è in aumento anche in Germania, ma leggermente finora e con meno dell’uno per cento.

La virologa Sandra Cesek dell’ospedale universitario di Francoforte Ha scritto di recente su Twitter Sulle sottovariabili descritte per la prima volta in Sud Africa: “Penso che BA.4/BA.5 prevarrà anche qui”. Secondo i risultati preliminari, sfuggiranno agli anticorpi delle persone vaccinate e si riprenderanno attraverso cambiamenti genetici. I dati preliminari di soggetti infetti da BA.1 non hanno suggerito una protezione affidabile contro l’infezione con gli altri due sottotipi. C’è un rischio particolare di infezione se l’infezione o la vaccinazione precedenti sono passate da tempo. Cesek ha scritto che non ci sono prove fino ad oggi che la gravità della malattia sia cambiata in modo significativo con i due sottotipi. Si deve continuare a monitorare questo.

Per quanto riguarda l’adattamento dei vaccini Corona a Omikron, che è in corso da tempo, ha dichiarato: “Purtroppo, ti rendi anche conto che potremmo essere di nuovo in ritardo con un vaccino adattato BA.1. Dobbiamo essere migliori e più veloci qui”. I vaccini disponibili fino ad oggi sono ancora Mira al virus 2020, caratteristiche che da allora sono state alterate da mutazioni hanno sorpreso anche gli esperti. Se vuoi fermare le ondate di BA.4 e BA.5, devi vaccinare di più, anche quelli che si sono ripresi, ha sentito l’esperto sudafricano Tulio de Oliveira qualche settimana fa. Con la cosiddetta immunità ibrida, ovvero una combinazione di infezione e vaccinazione, le superinfezioni si verificano molto meno frequentemente, secondo l’esperienza.

READ  Guerra in Europa: un esperto di traumi spiega come affrontare la paura persistente