Dicembre 7, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aumento record dei titoli tecnologici: i timori di Corona pesano sul Dow Jones

Record alto per i titoli tecnologici
I timori di Corona pesano sul Dow

Wall Street chiude la settimana in modo irregolare. Mentre il Nasdaq è ora salito ai massimi storici, l’indice principale sta fluttuando in modo aggressivo, chiudendo infine in rosso.

La paura di nuove chiusure getta un’ombra sull’umore delle borse statunitensi. L’indice Dow Jones dei valori di riferimento ha perso lo 0,7 per cento venerdì a 35.601 punti. Il più ampio Standard & Poor’s era più leggero dello 0,1 percento a 4.697 metri. Ne hanno beneficiato invece i titoli tecnologici. Il Nasdaq Technology Index ha ottenuto un aumento dello 0,4 percento e ha registrato un record di 16.057 cifre.

Amazon 3.312,50

“È un momento naturale per ridurre il rischio ora”, ha affermato Jay Hatfield, presidente di Infrastructure Capital Management a New York. “In questo caso, ci sono così tanti soldi sul mercato che non stanno scendendo molto: i rifugi sicuri ne beneficiano. In questo momento, si tratta di Covid-19”. Tom Manteon, un esperto di UBS Private Wealth Management, ha notato il blocco in Austria. “Se la Germania deciderà di chiudere completamente, avrà ancora una volta un impatto sulla catena di approvvigionamento”.

Allo stesso tempo, gli operatori di mercato erano preoccupati che la Federal Reserve statunitense potesse intraprendere ulteriori azioni contro l’aumento dell’inflazione. Di conseguenza, l’indice dei titoli bancari è sceso: l’indice ha perso contro l’1,7 per cento, a causa dei minori rendimenti del mercato obbligazionario, che è tornato a essere più richiesto come bene rifugio. Ma nella lista di vendita c’erano anche le compagnie aeree e altri articoli da viaggio: i documenti delle compagnie aeree Delta, United e American Airlines Perso fino al 2,9 per cento delle azioni dell’operatore crocieristico Carnival e Norwegian Cruise Line Ha prodotto il 2,4 per cento.

Ritiro prezzo del petrolio Colpite le azioni delle multinazionali, al Dow appartengono giornali chevron Con meno 2,3 per cento tra i maggiori perdenti. Le materie prime importanti erano più economiche del 3,6%. azioni Amazon, che è cresciuto fino allo 0,3 percento: il rivenditore online ha considerato il vincitore della pandemia.

Il Sito di social network FacebookLe foglie sono aumentate (morte) del due percento. Il Stock di mele Ha guadagnato l’1,6% e ha stabilito un record. Gli investitori presumono che il produttore di iPhone incontrerà un’impennata della domanda il “Black Friday” la prossima settimana. Stock del produttore di chip nvidia Hanno beneficiato dei dati trimestrali (più quattro per cento). A Francoforte, il DAX è stato più debole dello 0,4 percento a 16.159 punti di negoziazione.

READ  Ford Ranger 2022: informazioni, foto e dati sul pickup