Giugno 28, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aumentano le aspettative di inflazione: la Norvegia alza il tasso di interesse chiave molto più in alto

Aumentate le aspettative di inflazione
La Norvegia aumenta drasticamente i tassi di interesse

Gli economisti si aspettano un moderato aumento dei tassi. Ma le guardie della corona norvegese stanno osando fare il più grande aumento degli ultimi due decenni. Il motivo sono alti tassi di inflazione. Il valore target per quest’anno non è stato ancora raggiunto.

Sullo sfondo dell’aumento dell’inflazione, la Norges Bank ha aumentato i tassi di interesse di riferimento più che in 20 anni. Secondo la Norges Bank, la banca centrale del paese ha alzato il suo tasso di interesse di riferimento di 0,50 punti percentuali all’1,25%. La maggior parte degli economisti si aspettava solo un aumento del tasso di 0,25 punti percentuali. L’ultima volta che gli organi di controllo monetario hanno osato fare un movimento così forte sui tassi di interesse è stato nel 2002. Il governatore della Banca centrale Ida Waldenbach ha anche annunciato un altro aumento dei tassi per agosto. Successivamente, il tasso di interesse chiave salirà probabilmente all’1,5%.

Corona norvegese/euro 10.49

“Le aspettative di un periodo prolungato di inflazione elevata suggeriscono che i tassi di interesse aumenteranno più rapidamente del previsto”, ha affermato Waldenbach. Aumenti dei tassi più rapidi ora eviteranno i rischi di un’inflazione persistentemente elevata e la necessità di un ulteriore inasprimento in seguito. Le autorità monetarie hanno indicato che il tasso di interesse di riferimento potrebbe salire al tre per cento entro la metà del 2023. La banca centrale aveva precedentemente puntato a un tasso di riferimento del 2,5 per cento entro la fine del 2023.

La banca centrale ha anche alzato le sue previsioni per l’inflazione core, che esclude componenti volatili dell’inflazione come i prezzi dell’energia, per quest’anno dal 2,5% al ​​3,2%. Per il 2023, la banca centrale prevede ora un tasso di inflazione del 3,3%. Finora, la previsione è stata del 2,4%. L’obiettivo di inflazione di Norges Bank è del 2%.

Molte banche centrali di tutto il mondo stanno lottando con i prezzi alle stelle, alimentati, tra le altre cose, dalle conseguenze della guerra in Ucraina. A metà giugno, la Federal Reserve ha aumentato il suo tasso chiave in modo più netto rispetto al 1994, alla luce del più alto tasso di inflazione da oltre 40 anni. Ha deciso di aumentare di 0,75 punti percentuali il nuovo intervallo dall’1,50 all’1,75%. Alla luce dell’inflazione record, la Banca Centrale Europea (BCE) ha annunciato il suo primo aumento dei tassi dal 2011 per il mese di luglio. I tassi di interesse più significativi vengono poi aumentati di 0,25 punti percentuali ciascuno.

READ  Un noto marchio di moda prima della fine? 300 filiali prima della vendita