Aprile 16, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Attacco terroristico alla sala da concerto: l'Isis pubblica un video dell'attentato vicino a Mosca

Attacco terroristico alla sala da concerto: l'Isis pubblica un video dell'attentato vicino a Mosca

Lo Stato islamico (Isis) ha diffuso un video che mostra i presunti aggressori nell'attacco alla sala da concerto. Mosca Dovrebbe apparire. Una “agenzia di stampa” affiliata all'organizzazione “Stato islamico” ha diffuso il video, aggiungendo che si trattava di una “scena esclusiva”. Alla luce delle affermazioni russe sulla presunta complicità dell'Ucraina nell'attacco, la pubblicazione sembra essere un tentativo dell'Isis di dimostrare la propria responsabilità nell'atto terroristico che potrebbe aver provocato la morte di oltre 130 persone.

In realtà le riprese video non erano note in precedenza. ZEIT ONLINE ce l'ha. La registrazione di 90 secondi è stata pubblicata venerdì sera sugli stessi canali di cui l'Isis ha rivendicato per iscritto la responsabilità. Gli esperti di terrorismo ritengono che la retorica della responsabilità sia originale.

Il video corrisponde alle riprese del luogo dell'attacco e dei sospetti arrestati

Il video, ora diffuso, mostra alcuni terroristi armati i cui volti sono stati oscurati e le loro voci distorte, molto probabilmente durante l'attacco. Potete vedere, tra le altre cose, come uno dei due uomini spara alle persone con un fucile automatico mentre un altro uomo uccide una persona gravemente ferita che giace a terra. Le aree circostanti mostrate nel video, come scale e muri, corrispondono ad altre riprese del luogo dell'attacco.

Come i media investigativi russi indipendenti in esilio Agenti menzionatoDue degli autori apparsi nel video somigliano a due sospetti il ​​cui arresto è stato segnalato dalle autorità di sicurezza russe. Uno di loro indossava gli stessi vestiti di un detenuto nella regione russa di Bryansk, come si può vedere dai singoli capi sugli abiti. Un altro ha le stesse scarpe. Le autorità di sicurezza russe hanno riferito dell'arresto di 11 sospetti, quattro dei quali sarebbero direttamente collegati all'attacco.

Il rapporto contraddice molte ipotesi secondo cui i sospetti arrestati dalle autorità russe non avevano alcun collegamento con l'attacco. I servizi di sicurezza russi hanno pubblicato videoclip di numerosi detenuti e dei loro interrogatori, alcuni dei quali mostrano il trattamento estremamente brutale degli uomini. Sembra che si tratti dell'uomo gravemente maltrattato dalle autorità durante il suo arresto Agenti Sembra che fosse uno degli assassini.

Informazioni contrastanti sulla fuga dei presunti autori del reato

dalla Russia Il presidente Vladimir Putin e l'intelligence interna russa hanno annunciato il presunto coinvolgimento dell'Ucraina nell'attacco, nonostante un messaggio dell'ISIS che rivendicava la responsabilità dell'attacco. Gli aggressori arrestati volevano fuggire nel paese vicino. Ciò sembra contraddire la dichiarazione dell'ambasciatore bielorusso in Russia, Dmitry Krutog: ha detto alto L'agenzia di stampa ufficiale bielorussa Belta ha affermato che le autorità bielorusse, in collaborazione con i colleghi russi, sono riuscite con successo a impedire agli autori del reato di fuggire attraverso il confine russo-bielorusso.

L'Ucraina respinge con forza le accuse russe. L'agenzia di intelligence militare ucraina HUR ha affermato che si tratta di “un'altra bugia dell'intelligence russa”. Il giorno dopo l’attacco, anche il governo americano ha confermato che, a suo avviso, l’Isis era l’unico responsabile del crimine. La portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale, Adrienne Watson, ha detto che non c'è stato alcun coinvolgimento ucraino. Lei ha fatto nuovamente riferimento alle informazioni su un attacco pianificato nella regione della capitale russa, che il governo degli Stati Uniti aveva già ricevuto all'inizio del mese e all'epoca aveva condiviso con la Russia.

Secondo le autorità russe, almeno 133 persone sono state uccise e molte altre sono rimaste ferite nell'attacco al municipio di Crocus, nel sobborgo moscovita di Krasnogorsk, venerdì sera. I media statali russi a volte hanno riferito di almeno 143 persone uccise.