Attacco con fucile d’assalto: due persone uccise dopo aver sparato in un bar di Bruxelles

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
un crimine Attacca con un fucile d’assalto

Due persone sono morte in una sparatoria in un bar di Bruxelles

Il bar dove è avvenuta la sparatoria si trova nella zona di San Gil

Il bar dove è avvenuta la sparatoria si trova nella zona di San Gil

Fonte: AFP/Nicolas Maeterlinck

Gli autori avrebbero sparato con i fucili Kalashnikov: giovedì notte sono stati sparati diversi colpi in un bar di Bruxelles. Due persone sono state uccise e i presunti militanti sono fuggiti. I retroscena del crimine non sono chiari ed è possibile che il crimine sia stato commesso in un ambiente di droga.

BDue persone sono state uccise e altre due gravemente ferite in un attacco armato a Bruxelles. Secondo le autorità, l’attacco è avvenuto intorno all’una di notte di giovedì. La polizia ha riferito che un gruppo di persone è stato colpito da colpi di arma da fuoco davanti all’Astoria Café, vicino alla stazione ferroviaria di Bruxelles-Midi. Inizialmente gli investigatori non hanno fornito alcuna informazione sul movente.

Secondo la Procura i due morti avevano 44 anni e l’altro 46 anni, e sono morti sul colpo. Un uomo di 42 anni e un uomo di 49 anni sono rimasti gravemente feriti e portati in ospedale e le loro vite erano in pericolo. Ferita anche un’altra persona, 31 anni.

Dopo l’aggressione i presunti attentatori si sono dati alla fuga. Secondo i risultati delle indagini preliminari, nell’attacco è stato utilizzato un fucile d’assalto, un fucile di servizio generale Canale VRT Rapporto sui fucili Kalashnikov. Un giudice istruttore è stato incaricato di indagare sull’omicidio e sul tentato omicidio.

Qui troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso in quanto fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

Lo sfondo del delitto è la speculazione Nei media belgi Una guerra tra bande di narcotrafficanti rivali. Secondo VRT è possibile che il reato sia stato diretto contro il proprietario del bar. Si dice che le vittime siano rimaste ferite in un incidente. Giovedì la polizia inizialmente non è stata in grado di dimostrare un collegamento tra l’attacco e il traffico di droga.

Da diversi anni la violenza in Belgio è in aumento, soprattutto a causa delle guerre tra bande rivali di narcotrafficanti. Nel 2023, sette persone sono morte a causa della violenza legata alla droga e altre 130 sono rimaste ferite, alcune in modo grave.

La scena del crimine si trova nel comune di Saint-Gilles a Bruxelles. Il sindaco Jean Spinet ha parlato di un aumento del traffico e del consumo di droga a San Gil e ha chiesto ulteriori pattuglie di polizia. Spinnett ha accusato il bar davanti al quale è avvenuto l’aggressione di non aver rispettato gli orari di chiusura, ma non ha fornito informazioni su possibili collegamenti con la comunità della droga.

Related articles