Maggio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aspettative aumentate: azioni Deutsche Telekom più forti: superate le aspettative nel primo trimestre | newsletter

Inoltre, il Gruppo ha aumentato la previsione del flusso di cassa libero AL e rettificato l’EBITDA AL nell’anno in corso.

Complessivamente, la società con sede a Bonn ha registrato una crescita organica delle vendite dell’1,7% in questo trimestre. Questo è sceso dal 2,3 per cento nel trimestre precedente. Tuttavia, il totale delle vendite significative di servizi senza vendita di apparecchiature è stato un aumento del 10%.

Nel primo trimestre, le vendite del gruppo sono aumentate del 6,2% a 28.023 miliardi di euro e gli analisti si aspettavano solo 27.866 miliardi di euro. L’utile rettificato prima di interessi, tasse, ammortamenti e ammortamenti (EBITDA) è aumentato del 6,8% a 9,873 miliardi, rispetto alle aspettative di 9,548 miliardi. L’EBITDA AL sottostante rettificato è aumentato dell’8,5% senza cambiamenti nel fare affari e nella contabilizzazione delle periferiche a noleggio negli Stati Uniti.

Nel periodo gennaio-marzo, l’utile netto consolidato è salito a 3,949 miliardi di euro (anno precedente: 0,936 miliardi di euro). Gli analisti si aspettavano qui solo 1.075 miliardi di euro. Qui, oltre al buon affare operativo, la vendita di attività nei Paesi Bassi e una partecipazione in fibra ottica, nonché un quadruplo dei profitti. Su base rettificata, è aumentato dell’86 percento a 2,238 miliardi di euro, qui il consenso del mercato è stato di 1,479 miliardi.

Il free cash flow di AL è aumentato del 46% a 3,781 miliardi di euro. Questo è stato anche molto più di quanto gli analisti si aspettassero a 2,567 miliardi di euro.

Nel campo delle comunicazioni mobili, Deutsche Telekom in Germania ha registrato una crescita del numero di clienti a contratto con i propri marchi di 193 mila nel complesso dell’anno. Il settore operativo tedesco ha aumentato le entrate totali nel 2021 dello 0,9% a 6,0 miliardi di euro. L’utile rettificato EBITDA AL è cresciuto ancora di più: del 3,6 per cento a 2,4 miliardi di euro.

READ  Ecco come appare da vicino una produzione Tesla a Grünheide: BZ Berlin

In Europa, invece, le vendite sono diminuite dello 0,9%, ma qui l’EBITDA AL rettificato è aumentato del 3,2%. Anche il settore Sistemi ha registrato un calo delle vendite dell’1,9%, ma è rimasto operativo e rettificato nell’area di profitto a 73 milioni di euro.

Per l’anno in corso, Telekom ha annunciato un adeguamento dell’EBITDA AL superiore a 36,6 miliardi di euro (2021: 37,3 miliardi di euro). Ad oggi, la società ha annunciato circa 36,5 miliardi di euro. Il fatto che questi indicatori dovrebbero diminuire nel corso dell’anno è dovuto al deconsolidamento di T-Mobile Netherlands e al cambiamento nella contabilizzazione del noleggio di apparecchiature terminali negli Stati Uniti. Telekom ha giustificato l’aumento delle aspettative con aspettative più elevate per la controllata statunitense T-Mobile US. Rimangono invariate le aspettative per le altre divisioni del gruppo.

Il free cash flow di AL dovrebbe ora finire invece di circa 10 miliardi di euro.

Ecco come reagisce il titolo Deutsche Telekom

Dopo una brutta partenza, venerdì i giornali della Deutsche Telekom sono entrati in crisi. L’aumento previsto per l’anno dalla società di Bonn non ha avuto inizialmente un effetto positivo. Proprio come i forti numeri trimestrali, hanno affermato i trader, non è più davvero sorprendente. Tuttavia, l’esperto di JPMorgan Akhil Datani ha parlato di risultati forti, che dovrebbero portare a lievi aumenti delle stime di consenso. Tuttavia, vede il principale fattore trainante delle stime più alte nei continui venti favorevoli derivanti dalla forza del dollaro USA.

Nel frattempo, le azioni Telekom stanno recuperando terreno e salgono dell’1,44% a € 18,218 tramite XETRA. Il giorno prima, T-Shares è riuscita a mostrare le proprie qualità difensive ed è probabile che le buone notizie dovrebbero aumentare dall’inizio di settembre 2021.

READ  Profilo dei mondi virtuali: NVIDIA, AMD, QUALCOMM o Intel: quali investitori del segmento azionario traggono vantaggio da Metaverse | newsletter

La prossima pietra miliare del prezzo ora sarà il massimo di metà agosto di € 18,92, il più alto dall’inizio del 2002 per le azioni dell’epoca. All’inizio di marzo, nel contesto della generale debolezza del mercato azionario a causa della guerra in Ucraina, il prezzo è sceso a 14,47 euro, il livello più basso dall’autunno del 2020, che è servito da supporto.

Telekom ha perseguito la sua controllata statunitense, T-Mobile US, con un obiettivo annuale più elevato per l’utile operativo rettificato inclusi i costi di leasing (Ebitda AL). L’analista Ulrich Rathe di Jefferies Research ha riportato un trimestre positivo ed è giunto a una conclusione positiva. Semmai, c’è solo una mosca con un punto debole nel business della rete fissa tedesca. Ha aggiunto che gli obiettivi non sarebbero cambiati senza T-Mobile US. T-Mobile US aveva già fissato l’obiettivo più alto a fine aprile.

L’analista di Barclays Simon Coles ha confermato che la società con sede a Bonn ha fatto bene ed è stato il primo operatore di telecomunicazioni europeo ad aumentare le sue previsioni in questo trimestre. La sussidiaria statunitense T-Mobile US è la principale responsabile di questo, ma le cose stanno andando bene anche per il resto del business.

Francoforte (Dow Jones) / (dpa-AFX)

Prodotti gru selezionati su Deutsche Telekom AGCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Scegli la gru che desideri e ti mostreremo i prodotti aperti giusti su Deutsche Telekom AG

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Altre notizie su Deutsche Telekom AG

Fonti delle immagini: Johannes Flex / Shutterstock.com, Bocman1973 / Shutterstock.com

READ  Nessun investitore trovato: un grande rivenditore tedesco finalmente prima della fine dopo il fallimento