Luglio 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Amazon è più popolare di Apple quando si tratta di protezione dei dati


Sempre più utenti preferiscono archiviare i propri dati nel cloud Amazon rispetto ad Apple.

Fino ad ora, molti utenti hanno visto Apple come un’azienda che ha sempre in mente la protezione dei dati dei suoi utenti. Tuttavia, un recente sondaggio ha mostrato che gli utenti preferiscono salvare i propri dati personali e le abitudini di navigazione su Amazon o Google piuttosto che su Apple. Quello del giornale

Washington Post
Il sondaggio è stato condotto su 1.000 partecipanti negli Stati Uniti. Una delle domande poste era quanto ci si fida dei servizi di Facebook, Tiktok, Instagram, Whatsapp, Youtube, Microsoft, Google o Apple.

Google e Amazon si aggiornano

Gli utenti possono indicare che si fidano “molto”, “relativamente spesso”, “non molto” o “per niente” di un’azienda o di una piattaforma quando si tratta di archiviare i propri dati personali. Solo il 18% degli intervistati si fidava completamente di Apple, ma Google e Amazon erano indietro del 14%. Tuttavia, il 39 e il 34% degli utenti si fida di Amazon e Google “in larga misura”, mentre Apple è in ritardo con il 26%. Solo il 44 percento degli intervistati è stato generalmente positivo su Apple, mentre Google e Amazon li hanno valutati ben al di sopra rispettivamente del 48 e del 53 percento.

pubblicità personale

Il 40% non ama affidare al gigante di Facebook i propri dati privati. Di tutti i provider, Facebook è quello di cui gli utenti si fidano di meno. Tiktok, Instagram, Whatsapp, Youtube, Google e Microsoft seguono subito dopo. Agli utenti è stato anche chiesto informazioni sugli annunci personalizzati. L’82% trova fastidiosi tali annunci, il 74% ne è infastidito. Solo il 27% degli intervistati ha trovato utili gli annunci personalizzati.

READ  Aggiorna presto con 3 nuovi veicoli

Il CEO di Huawei elogia la protezione dei dati di Apple