Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Alto Adige: Il Mondo delle Meraviglie – Uomini *

Cime aspre, laghi di montagna scintillanti e borghi romantici: il Trentino-Aldo Adege nel nord Italia promette paesaggi alpini mozzafiato che anche gli alpinisti possono godere.

Semplicemente magico. L’acqua del Lago Carrer brilla di tutti i colori dell’arcobaleno, grazie ad un mago stregato che cerca invano di guadagnarsi il favore dell’angelo vivente, per via del lago di montagna nelle Dolomiti occidentali, non lontano dal Posen. Sul lago. Racconta almeno un’antica leggenda altoatesina. Nonostante i gioielli e l’arcobaleno, lo stregone non riuscì a convincere l’angelo dell’acqua. Con rabbia, lo stregone spezzò l’arcobaleno e ne gettò i frammenti e le pietre preziose nel lago. Ma l’angelo scomparve e non fu più ritrovato. Conosciuto come il Lago Arcobaleno dagli altoatesini di lingua latina, il lungomare è una delle mete preferite di Marco e Simon. La coppia, che vive a Trento, viaggia insieme per il mondo come “world mapper” e ne parla sul loro blog di viaggio omonimo. “Il Carrer Sea è piccolo ma molto meno affollato del famoso Brocker Wild Sea, e l’acqua qui brilla molto bene”, dice Simon. Anche se i due blogger girano spesso, sono gelosi della loro terra natale. “Per me, la Cessada Alum con il suo sfondo montuoso è uno dei posti più belli del mondo”, afferma Simon. Il panorama più bello dell’Alto Adige, che comprende non solo le Dolomiti ma anche tutte le cime tra Artless e Crossglocner, lo si vede dall’Onnipotente, che fa parte delle Dolomiti Patrimonio dell’UNESCO ed è raggiungibile con la funivia. .

Arte in montagna

“Se non vuoi essere stressato, l’Alto Adige è il posto migliore”, spiega Marco. Il 34enne è nato a Trento, capoluogo della Regione Autonoma Trentino-Aldo Adyge, a circa 50 chilometri a sud di Polzano. “Qui non vivi il caos di una grande città. Se ami la natura, puoi trovare molte escursioni nelle vicinanze.” “Non ci sono scene LGBT qui come a Milano, ma l’Alto Adige è molto più aperto rispetto al resto d’Italia. Potrebbe essere dovuto al suo status di luogo di vita con i suoi hotel e paesaggi associati, ad esempio sulla vetta del Cronplots vicino al Brunei, si possono trovare corone MMM progettate dall’architetto iracheno-britannico Jaha Hadid, uno dei sei musei di montagna delle Alpi. A pochi metri, vale la pena vedere e mostra non solo fotografie storiche, ma anche arte contemporanea e installazioni interattive .”Negli ultimi anni sono successe molte cose in Alto Adige, soprattutto nel settore alberghiero . Ad esempio, ci piacciono gli hotel Vinum che puntano su un mix di cibo, vino e design. Ci sono hotel alti tra gli alberi o puoi passare la notte nel lusso in botti di vino modificate “, afferma Simon, che ama particolarmente il Gewürztraminer locale. Camere con vista mozzafiato, sauna privata e concept room all-inclusive sono fornite da Adler Resorts a Renon o Alpe di Siusi. Vale la pena arrampicarsi al mattino presto o alla sera per godersi l’alba o il tramonto.

READ  L'ex presidente andrà in Italia per sostituire Pucha

Messa a fuoco fotografica popolare

Per Marco e Simon, uno dei punti di forza assoluti della zona è la Val di Funes. “Quando abbiamo degli amici, li portiamo con noi. Non devi scalare una montagna o andare in funivia qui per goderti la bellezza delle Dolomiti in tutta la loro bellezza”, dice Simon. La chiesa di Santa Maddalena è un popolare centro fotografico con ripide colline alle spalle. Ancora popolare, tuttavia, è lo sfondo delle tre cime. Le vette uniche della catena montuosa alta 2.999 metri sono uno dei simboli dell’Alto Adige. “Se vuoi goderti la vista migliore, devi pianificare un viaggio di due ore”, spiega Marco. Infine, ma non meno importanti, le foto scattate da Marco e Simon dimostrano che il viaggio è valso la pena Account Instagram.

Informazione

www.italia.it

www.suedtirol.info

www.theworldmappers.com