“Alberich” deriva da un testo di Tatort Münster

Date:

Share post:

Ersilia Toscani
Ersilia Toscani
"Tipico pioniere della birra. Appassionato del web adatto agli hipster. Fanatico dell'alcol certificato. Amante di Internet. Amante degli zombi incredibilmente umile."
  1. Home page
  2. televisione

Dopo più di 20 anni, “Alberich” finisce al “Tatort” di Münster. Perché il termine ora è stato rimosso dalla sceneggiatura.

Mostro – Per più di 20 anni, il commissario Thiel (Axel Prahl) e il patologo forense Professor Dr. Il dottor Boerne (Jan-Joseph Levers) viene trovato sulla scena del crimine a Munster. Sempre lì: Silk Haller, assistente patologa del Boern (Kristen Ursprichen), soprannominata “Alberich” dal suo capo e alle cui spese si fanno molte battute. Ma ora sembra che il cognome sia stato cancellato dalla sceneggiatura.

ChrisTine Ursprechen non ha problemi con le battute

Perché non è proprio un titolo politicamente corretto per una donna bassa. Nella mitologia germanica, Alberich è un re nano che custodisce il tesoro nella saga dei Nibelunghi.

Questo tipo di umorismo non è in realtà un problema per l’attrice Kristin Urspriation: “Sono favorevole al senso dell’umorismo che abbiamo l’uno con l’altro. Pensiamo ancora che sia molto divertente”, ha detto l’attrice a The West. “Naturalmente c’erano dialoghi che non lo erano. È divertente. Ma l’abbiamo semplicemente cambiato nel gruppo. E andava benissimo.

Scena del crimine del mostro: “Alberich” è omesso dalla sceneggiatura

Ovviamente gli sceneggiatori la vedono diversamente. Secondo Christine Ursprechen fin dall’inizio c’erano dubbi sulla correttezza del nome. Nel frattempo il cognome non c’è più nel testo: “Se ad esempio si fa un dialogo con Jan Josef Livers, il libro dice il professor Friedrich Boerne e Silke Haller. “Alberich non viene più menzionato”, dice Ursprechen.

Silk Haller (ChrisTine Ursprechen, davanti) voleva davvero concludere la giornata.  Nessun problema, il professor Karl Friedrich Boern (Jean-Joseph Livers, sullo sfondo) trova semplicemente il campione che trasporta
Dopo più di 20 anni, “Alberich” finisce al “Tatort” di Münster. Perché il termine ora è stato rimosso dalla sceneggiatura. (Montaggio luci) © NDR/Martin Valentin Menke & MDR/Willi Weber

“Il nostro modo di esprimerci è cambiato e le battute che fa la professoressa Boerne sono a mie spese”, spiega. “Sono molto più silenziosi. Questo è stato uno dei grandi sforzi della redazione.

Dal 2002, ChrisTine Ursprechen interpreta regolarmente il patologo forense sulla famosa scena del crimine di Münster su Thiel e Boerne. Una delle caratteristiche sorprendenti è la sua bassa statura, con una lunghezza di 1,32 metri. Ursprechen ha scelto di scrivere il suo nome perché rappresentava “un giocoso gioco tra grandi e piccini”.

Parlando dell’affermazione originale di Christten: nella nuova serie ARD “Objection, Treasure!”, l’attrice interpreta l’eroina non convenzionale Eva Schatz. Fonti utilizzate: l’ovest

Related articles

Bill Kaulitz si presenta alla parata del CSD con un nuovo ragazzo

Bill Kaulitz non ha ancora avuto molta fortuna in amore.Foto: Immagini Imago/PanamacelebritàNel documentario Netflix Kaulitz & Kaulitz, i...

Diritto di passaggio per la terapia genica per la malattia di Parkinson AB1005 della Bayer

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense e l'Autorità di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA)...

Olympia 2024: Germania vs USA – Summit dei Giants in diretta TV oggi! | Gli sport

Leggi ancheAnche interessanteannuncioAnche interessanteannuncio