Febbraio 28, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aggiornamento AI integrato: divieto di OpenAI, video Getty, AI Alliance, lunga lista di attesa

Aggiornamento AI integrato: divieto di OpenAI, video Getty, AI Alliance, lunga lista di attesa

OpenAI tenta di acquisire ChatGPT con termini di servizio e altre notizie dall’AI Daily Update.

annuncio

I ricercatori di DeepMind hanno scoperto una vulnerabilità nella ChatGPT 3.5 di OpenAI che consente l’accesso ai dati di addestramento di un sistema AI. Chiedendo a ChatGPT di ripetere una determinata parola continuamente (“per sempre”), i ricercatori sono arrivati ​​al punto in cui ChatGPT abbandona il materiale didattico in cambio di ulteriori ripetizioni. Ciò includeva estratti di testo da articoli e documenti di Wikipedia, ma anche indirizzi e-mail e numeri di telefono. I ricercatori hanno investito un totale di 200 dollari in query su ChatGPT e hanno ottenuto in cambio diversi megabyte di dati di testo. Si stima che in questo modo si potrebbe accedere a gigabyte di dati di testo.

Invece di risolvere tecnicamente il problema, OpenAI ha risposto semplicemente avvisando gli utenti che “chiedere loro ripetutamente di ripetere una parola” viola i loro termini di servizio e le linee guida sui contenuti. Tuttavia, la vulnerabilità fondamentale per cui un modello di intelligenza artificiale può essere indotto a divulgare dati di addestramento rimane irrisolta.


La piattaforma video AI RunwayML e Getty Images ne hanno una Collaborazione per lo sviluppo di strumenti di intelligenza artificiale È stato annunciato che verranno creati video conformi al copyright. La partnership mira a sviluppare il Runway Getty Images Model (RGM), che combina la tecnologia di Runway con la libreria di contenuti concessi in licenza di Getty Images.

RGM è destinato a servire come base per le aziende per sviluppare modelli individuali per la creazione dei propri contenuti video. Il modello si rivolge a settori come il cinema, la pubblicità, i media e la radiodiffusione. La disponibilità commerciale di RGM è prevista per i prossimi mesi.

Meta e IBM ne hanno uno L’alleanza è stata fondata da più di 50 aziende e istituti di ricercaPromuovere lo sviluppo dell’intelligenza artificiale aperta e fornire un equilibrio tra OpenAI e ChatGPT. I membri includono AMD, Intel, Oracle, Cornell University, National Science Foundation, Stability AI e Sony, oltre a rinomate università come Harvard, Tokyo, ETH di Zurigo e Yale.

AMD prevede di supportare l’ecosistema AI aperto con il proprio hardware, afferma Forrest Norrod, vicepresidente esecutivo e direttore generale del gruppo AMD Data Center. L’alleanza si basa su un approccio open source per promuovere un ecosistema di intelligenza artificiale più inclusivo e collaborativo e differenziarsi dai modelli di intelligenza artificiale proprietari come ChatGPT. La creazione dell’AI Alliance può essere vista come una risposta alla crescente influenza di organizzazioni come OpenAI e Microsoft, che attualmente dominano il mercato dell’AI. Dario Gil, Senior Vice President e Responsabile della ricerca IBM, sottolinea l’importanza dell’innovazione aperta e auspica una maggiore chiarezza e fiducia in questo ambito.

Brad Lightcap, COO di OpenAI, ha parlato in un’intervista con CNBC Forte domanda per ChatGPT Enterprise. Secondo Lightcap ci sono “molte, molte, molte migliaia” di aziende in attesa di utilizzare lo strumento AI. ChatGPT Enterprise è stato lanciato ad agosto con 20 lab beta, tra cui Block e Canva. OpenAI prevede di implementare l’offerta come opzione self-service nel 2023 in modo da poter servire tutte le parti interessate in lista d’attesa.

A novembre, il 92% delle aziende Fortune 500 utilizzava già ChatGPT, un aumento del 12% rispetto ad agosto 2023. Lightcap ha affermato che le aziende spesso sopravvalutano l’impatto diretto dell’intelligenza artificiale sulla propria attività e si aspettano grandi cambiamenti. D’altro canto, vengono sottovalutate le capacità individuali che i sistemi di intelligenza artificiale forniscono agli utenti finali. Questi “superpoteri” daranno agli utenti abilità che non avevano mai avuto prima.

Quanto è effettivamente intelligente l’intelligenza artificiale? Quali sono le conseguenze dell’IA generativa sul nostro lavoro, sul tempo libero e sulla società? Nell’Aggiornamento AI di Heise, noi, in collaborazione con The Decoder, ti forniamo aggiornamenti sugli sviluppi più importanti dell’IA ogni giorno della settimana. Ogni venerdì esaminiamo con gli esperti diversi aspetti della rivoluzione dell’intelligenza artificiale.


(Febbraio)

Alla home page