50 anni di “Waterloo” degli ABBA: come una canzone ha conquistato il mondo

Date:

Share post:

Ersilia Toscani
Ersilia Toscani
"Tipico pioniere della birra. Appassionato del web adatto agli hipster. Fanatico dell'alcol certificato. Amante di Internet. Amante degli zombi incredibilmente umile."

Al: 6 aprile 2024 alle 3:14

Abiti vivaci, un po' di groove – e una melodia che probabilmente sarebbe nelle orecchie di tutti se menzionaste il titolo della canzone: “Waterloo”. Esattamente 50 anni fa gli ABBA vinsero l'Eurovision Song Contest con una canzone: l'inizio di una carriera globale.

Waterloo! Sei stato sconfitto, hai vinto la guerra. Waterloo! Prometti di amarti per sempre.

Questo è il momento in cui una band svedese diventa una leggenda mondiale. Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid salgono sul palco di Brighton, in Inghilterra, in abiti luminosi e catturano il cuore del pubblico con il loro suono moderno. Con “Waterloo” ottennero la prima vittoria della Svezia all'Eurovision Song Contest (ESC) nel 1974.

Tuttavia, quella sera Bjorn Ulvaeus ha avuto difficoltà con il suo costume: “Il mio costume era così stretto che non potevo sedermi. È stato terribile. Vorrei aver perso peso prima”.

Molte altre canzoni di successo come “Dancing Queen” e “Mamma Mia”

Il loro musicista in studio Jan Schäfer era molto vicino alla band. Ha registrato “Waterloo” e molte altre canzoni degli ABBA e descrive il lavoro con la band come incredibilmente creativo. È stato molto divertente, dice: “Quando sono arrivato la mattina, non avevo idea di cosa avremmo registrato. Ma Benny di solito suonava una canzone al piano o alla tastiera. E poi abbiamo iniziato a suonare e abbiamo provato a combina un po' di swing con un po' di groove.”

All'inizio non sembrava che avrebbe avuto una grande carriera internazionale. Con i singoli successivi, il gruppo non riuscì a consolidare il successo di “Waterloo” a livello internazionale. Alcuni parlavano già della meraviglia a colpo singolo.

Ma poi è arrivata la svolta: con canzoni come “Dancing Queen” e “Mamma Mia”, è tornata in cima alle classifiche in diversi paesi e ha scatenato la “ABBA mania” tra i fan di tutto il mondo, incluso ora il suo museo. A Stoccolma.

I membri degli ABBA Björn Ulvaeus, Agnetha Fältskog, Anni-Frid Lyngstad e Benny Andersson posano sul tappeto rosso prima del loro concerto a Londra.

Ad oggi, molte persone sono fan degli ABBA

Molti visitatori rimangono entusiasti fino ad oggi. “In genere penso che la musica degli ABBA sia divertente e bella, con cui puoi goderti”, dice una persona. “Adoro ballare e questa è proprio la musica giusta per me.” Un altro visitatore si è meravigliato: “Attraversa tutte le generazioni – tutti conoscono la musica, non importa quanti anni hai”.

Ancora oggi, molti tifosi vengono a Stoccolma ogni anno e ricordano che la loro squadra del cuore vinse l'ESC esattamente 50 anni fa. Il musicista di studio Schiffer è ancora un fan oggi: “Non posso credere di essere seduto qui 50 anni dopo e gli ABBA sono famosi in tutto il mondo. Queste canzoni vengono suonate in tutto il mondo, sono stati girati due film di Hollywood e un musical. “Time , ovviamente, può diventare molto grande.”

“Non devi preoccuparti dei soldi.”

Gli ABBA sono ora tornati sul palco, ma solo come avatar generati dal computer durante gli spettacoli a Londra. Si dice che alla band siano stati offerti compensi miliardari per spettacoli reali. Ma hanno rifiutato. Possono permetterselo, come ha detto in un'intervista qualche anno fa il membro degli ABBA Benny Andersson: “La cosa migliore è che non devi preoccuparti dei soldi”.

Con le loro canzoni ancora trasmesse alla radio e trasmesse in streaming fino ad oggi, i quattro membri della band continuano a guadagnare ogni anno con la loro musica e sono tra gli artisti più ricchi del mondo. Hanno avuto il loro successo nel loro paese d'origine: “Gli ABBA hanno significato molto per la musica svedese in generale”, dice Schäfer. “Hanno aperto la porta a tutti quelli che sono venuti dopo di loro: Roxette, Europe, Max Martin, Avicii. Gli ABBA hanno dimostrato che possiamo fare buona musica pop in Svezia. Sono molto orgoglioso di farne una piccola parte.”

“Non riusciremo a scappare questa volta.”

Negli anni '80 per gli ABBA era finita. La coppia si sciolse prima privatamente e poi professionalmente. Ma la “ABBA mania” non era ancora finita – sia per i fan che per i membri della band, Agnetha Fältskog disse anni dopo in un'intervista: “Non ci libereremo mai di questo tempo. Ma siamo molto umili, orgogliosi e semplicemente Contento.” “.

Tutto è iniziato con un'esibizione di 50 anni fa e con una canzone che è stata votata la migliore canzone di tutti i tempi dai fan dell'Eurovision Song Contest: “Waterloo”.

Arne Bartram, RD Stoccolma, Tagesschau, 5 aprile 2024, 23:32

Related articles

Scontro tra tifosi dopo la partita dell’Italia-Firmense

La polizia è soddisfatta dell'affluenza di pubblico alla Pirmasenser Schlossplatz. Nell'ambito dell'evento Pirmasenser City, venerdì alle 21...

Puoi risparmiare con il più economico E10?

tzle autostava in piedi: 16 giugno 2024, 5:02da: Michaela Brehm, Simone MonsInsisteDividePuoi davvero risparmiare con il più economico...

Immagini della parata del compleanno di Re Carlo

Home pageUn'ampia strada fiancheggiata da alberistava in piedi: 16 giugno 2024 alle 13:37da: Susan CropperInsisteDivideLa principessa Kate ha...

Buchi neri in un doppio fascio: gli astronomi osservano getti luminosi di materia

Scienze Galassie La GU 287 mostra cosa succede quando due buchi neri...