Ottobre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Voyager 1: risolto il caos dei dati – il sistema di controllo dell’assetto invia i dati di telemetria ai computer di bordo che sono stati disabilitati per molto tempo

Il mistero è in parte risolto: la NASA ha capito perché la sua navicella spaziale Voyager-1 ha inviato per mesi dati di telemetria stranamente confusi, anche se la sonda sembra essere diversa. Ora siamo stati in grado di trovare e risolvere una delle cause. Apparentemente, il sistema di controllo dell’assetto della Voyager-1 ha cercato di instradare accidentalmente i suoi dati attraverso un computer di bordo morto da tempo. La squadra di terra è riuscita a impedirlo. Tuttavia, il motivo del reindirizzamento non è ancora chiaro.

il due Sensori Voyager Sono nello spazio da 45 anni ormai, il che le rende le sonde spaziali attive più lunghe conosciute dall’umanità. Entrambi lo sono già spazio interstellare È arrivato e ha inviato dati unici dalla regione di confine dell’eliosfera. Ma c’è stato un problema con Voyager-1 dalla primavera del 2022: il sistema di articolazione e controllo dell’atteggiamento, AACS della vecchia sonda è stato spostato all’improvviso. spazzatura senza senso.

La cosa strana è che, sebbene i dati telemetrici fossero completamente incomprensibili, il controllo dell’assetto del veicolo spaziale sembra continuare a funzionare correttamente – tra le altre cose, viene utilizzato per dirigere la grande antenna parabolica della Voyager-1 verso la Terra. Anche gli strumenti scientifici e la loro trasmissione dei dati hanno funzionato come avrebbero dovuto. Da allora, la squadra di terra della missione Voyager ha cercato freneticamente una spiegazione e una soluzione al problema.

I dati sono passati attraverso il computer sbagliato sull’aereo

Ora ci sono risposte provvisorie: come hanno scoperto gli ingegneri della NASA, il sistema di controllo dell’assetto della Voyager-1 funziona ancora correttamente. Ma sta cercando di inviare i suoi dati di telemetria sulla Terra per errore, tramite un computer di bordo che non è stato acceso per anni. Di conseguenza, i dati sono stati codificati e hanno colpito il suolo solo come resti di dati.

READ  Diversità negativa: le cose buone sono le stesse, le cose cattive sono diverse. - Conoscenza

Una volta scoperta la causa, la NASA ha inviato comandi alla navicella Voyager tramite le antenne radio del Deep Space Network, il che dovrebbe far sì che il sistema AACS invii i suoi dati al computer di bordo corretto ancora intatto. Con successo: “Siamo felici di recuperare i dati di telemetria”, afferma Susan Dodd, Voyager Project Manager, del Jet Propulsion Laboratory della NASA. “Ora stiamo eseguendo un controllo completo della memoria AACS e guardando tutto ciò che viene fatto”.

Il motivo per reindirizzare i dati sbagliati non è ancora chiaro

Tuttavia, non è chiaro il motivo per cui il sistema di controllo dell’assetto abbia improvvisamente iniziato a inviare i suoi dati al computer sbagliato nella primavera del 2022. Dodd e il suo team sospettano che la colpa sia di qualcosa che non va con un altro componente dell’avionica. Ciò può significare che un altro componente è difettoso. Il team di ingegneri sta già lavorando su questa causa.

“Questo ci aiuterà a diagnosticare il problema che ha causato il problema di telemetria”, afferma Dodd. “Sono cautamente ottimista su questo, ma abbiamo ancora alcune ricerche da fare”. Il team della NASA è fiducioso che anche questo problema non minaccerà il funzionamento a lungo termine del veicolo spaziale.

Fonte: NASA/JPL