Un miliardario progetta un nuovo viaggio subacqueo sul relitto del “Titanic”

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."

A partire dal: 18 giugno 2024 alle 10:50

Un anno fa, il sottomarino “Titan” partì verso il relitto della nave “Titanic”. Il viaggio si è concluso fatalmente per i cinque passeggeri. Tuttavia, la missione potrebbe presto ricevere un remake.

È stata una ricerca che ha fatto notizia in tutto il mondo. “Faremo tutto ciò che è in nostro potere per ottenere il salvataggio”, ha detto il capitano Jimmy Frederick della guardia costiera americana poco dopo aver perso il contatto con il sottomarino Titan. Dopo quattro giorni di ricerche con aerei, navi e robot sottomarini, siamo arrivati ​​ad una triste certezza:

Questa mattina, un robot subacqueo ha scoperto il cono di coda del sottomarino Titanic sul fondo dell’oceano, a circa 500 metri dal relitto del Titanic.

Il sottomarino è esploso, uccidendo tutti e cinque i passeggeri a bordo. La fine definitiva del sogno di un avventuriero? Mai. La Oceangate, la compagnia che gestiva il sottomarino distrutto, fu costretta a chiudere i battenti. Ma ci sono piani per costruire un nuovo sottomarino, finanziato dal miliardario Larry Connor.

Immersioni solo con approvazione ufficiale

“Quasi due terzi della Terra sono coperti d’acqua. Quindi, la ricerca qui non è importante e utile?”, ha chiesto Connor al canale televisivo americano ABC. Vuole tuffarsi di nuovo nel relitto del Titanic perché vuole dimostrare la sua sicurezza. Se guardate i sottomarini costruiti fino ad oggi, scoprirete che tutti quelli ufficialmente registrati non hanno mai subito incidenti. “Il sottomarino Oceangate non era certificato e non avrebbe mai potuto essere certificato”, ha detto il 74enne.

In effetti, molti esperti hanno precedentemente criticato il design del sottomarino esploso. Il capo della compagnia operativa, Stockton Rush, ha confermato di non voler aspettare l’approvazione delle autorità, poiché lui stesso è morto durante una sfortunata immersione un anno fa.

la sicurezza prima

Il nuovo sottomarino che Larry Connor vuole sviluppare con Triton costerà fino a 15 milioni di dollari e sarà completamente sicuro.

Non farò nulla, non mi immergerò da nessuna parte, a meno che non sia sicuro al 100% che il sottomarino sia sicuro.

Connor guadagna principalmente dal settore immobiliare e ha anche viaggiato nello spazio. L’uomo d’affari ha completato la sua formazione alla NASA e due anni fa si trovava sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Il miliardario americano Larry Connor (secondo da destra) ha già visitato la Stazione Spaziale Internazionale.

Non ripetere gli errori del passato

L’astrofisico americano Hakeem Oluseyi ha fatto un confronto tra la ricerca spaziale e quella delle profondità marine su ABC. “Non penso che la tecnologia, ad esempio quella per costruire sottomarini per le profondità marine, debba essere abbandonata a causa di un incidente”, ha detto il fisico. “Se pensiamo alle missioni spaziali, abbiamo perso un intero equipaggio all’inizio della missione Apollo. Da questo impariamo quali errori abbiamo commesso in passato e come possiamo farlo in futuro.”

Non è stata ancora fissata una data per il prossimo viaggio di immersioni del Titanic. Ma il finanziere Larry Connor ne è convinto: arriverà sicuramente.

Related articles

Turista italiana prima salvata dalle lavoratrici stagionali, poi violentata?

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 21 luglio 2024, 22:39Da: Moritz BlitzingerPremeredivisoDue uomini avrebbero prelevato un turista dalla strada a...

Audi riporta le auto elettriche rottamate e taglia i prezzi delle auto elettriche

Home pageun lavorostava in piedi: 21 luglio 2024, 15:14da: Patrick FreewahInsisteDivideTuttavia, il nuovo modello Audi Q4 non è...

Questi sono i vincitori di quest’anno del premio di gioco da tavolo più prestigioso al mondo

I vincitori delle tre categorie Gioco dell'anno sono stati annunciati ufficialmente domenica a Berlino. Ogni estate viene assegnato il...

L’atmosfera terrestre ha dimostrato di essere il miglior scudo protettivo contro le supernove vicine

Home pageLo sappiamostava in piedi: 21 luglio 2024, 19:13da: Giuliano MayerInsisteDivideIn teoria, una supernova potrebbe rappresentare una grave...