Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un membro dell’equipaggio è stato ucciso a colpi di arma da fuoco sul posto – la produzione è stata interrotta

I casi di omicidio nella serie statunitense sono stati risolti. Ora, a margine della sparatoria di “Law & Order”, si è verificato un crimine anche nella vita reale.

Un dipendente associato alla produzione della popolare serie televisiva americana “Law & Order: Organized Crime” è stato ucciso a colpi di arma da fuoco su un set. La polizia ha detto che il 31enne è stato aggredito da uno sconosciuto mentre era in un’auto che apriva il parcheggio per un servizio fotografico nel quartiere di Green Point a Brooklyn.

L’incidente è avvenuto intorno alle 5:15 ora locale di martedì mattina. L’autore del reato ha aperto la porta e ha aperto il fuoco prima di fuggire. Il membro dell’equipaggio della serie è stato immediatamente portato in un vicino ospedale, dove ha ceduto alle ferite riportate. All’inizio i retroscena del crimine sono rimasti poco chiari e nessun sospetto è stato arrestato.

La produzione fa una dichiarazione

Una portavoce della NBC e della Universal, che produce la serie, ha dichiarato: “Siamo profondamente devastati e scioccati dal fatto che un membro della nostra troupe sia morto a causa di un crimine. Stiamo lavorando con le forze dell’ordine locali, che continuano a indagare”. nella situazione attuale. La produzione è stata inizialmente interrotta.

Sono attualmente in corso le riprese della terza stagione di Law & Order: Organized Crime, in cui Christopher Meloni e Danielle Money Truett, tra gli altri, risolvono crimini come membri di un’unità speciale del NYPD. La serie è una delle tre serie “Law & Order” trasmesse dalla NBC negli Stati Uniti e dalla 13th Street in Germania.