Febbraio 8, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Scaffali vuoti per la prima volta: la mancanza di detersivi al supermercato

Avatar © istockphoto / danr13

Nei supermercati c’è ora il rischio di scaffali vuoti a lungo termine. In alcuni rami è già chiaro che il collo della bottiglia di detersivo si sta alzando.

Non c’è mai stato un collo di bottiglia più pulito come questo. Ora c’è la minaccia di scaffali vuoti nei supermercati per la prima volta.

I detersivi stanno diventando sempre più scarsi

Quando fa la spesa al supermercato, il cliente sceglie il proprio detersivo senza pensare troppo alla ricarica. In generale, il detersivo è sempre disponibile. Ma i supermercati sono ora minacciati da gravi colli di bottiglia.

Alcuni scaffali nelle filiali sono già vuoti. I negozi Edeka sono particolarmente colpiti, e per un motivo: una faida sugli aumenti dei prezzi tra Edeka e il mega fornitore sembra scaldarsi.

I prodotti della farmacia stanno diventando scarsi

Da Pampers a Gillette a Meister Propper o Oral-B: quasi tutti gli articoli da farmacia, prodotti per la pulizia o prodotti per l’igiene quotidiana si trovano in quantità sufficienti nei supermercati.

Ma questo potrebbe finire adesso. Edeka sta discutendo con il principale fornitore Procter & Gamble sui nuovi prezzi. Il supermercato si oppone ai produttori e non vuole accettare i loro aumenti di prezzo.

Non è stata solo la Procter & Gamble ad essere colpita

Se le due parti non riescono a raggiungere un accordo, il fornitore non rifornirà più il mercato. Quindi i prodotti scompariranno dagli scaffali. Questo sta accadendo attualmente in Edeca. Ma il mercato non sta solo litigando con Procter & Gamble.

Sembra che anche altri produttori siano bloccati in una guerra dei prezzi con Edeka. Solo di recente il supermercato è stato coinvolto in un’aspra guerra dei prezzi con la Coca-Cola, che ha anche fatto scomparire la bevanda dai mercati.

READ  Possibili conseguenze: come l'acquisizione di Twitter di Elon Musk potrebbe influenzare le azioni Tesla | newsletter