Febbraio 26, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Putin manda i cannibali al fronte

Putin manda i cannibali al fronte
  1. Home page
  2. Politica

Il presidente russo Putin invia sempre più pericolosi criminali al fronte come soldati. Ancora una volta, un cannibale condannato combatte nella guerra in Ucraina.

MOSCA/KIEV – Secondo quanto riferito, il presidente russo Vladimir Putin ha graziato un altro killer cannibale condannato per arruolarsi nell’esercito e Guerra in Ucraina Per combattere al fronte. Si dice che l’uomo abbia ucciso diverse persone nel corso di due decenni e poi abbia mangiato parti dei loro corpi.

I media russi hanno riferito del suo rilascio solo pochi giorni dopo che avevano cominciato a circolare notizie secondo cui un altro assassino di massa e satanista era stato rilasciato a metà novembre. Il recente aumento del reclutamento di pericolosi criminali potrebbe essere dovuto alle pesanti perdite subite dalla Russia nella guerra contro l’Ucraina. Le informazioni su un possibile cannibale nell’esercito di Putin non possono essere verificate in modo indipendente.

Un altro cannibale rilasciato dalla custodia russa: un assassino condannato che combatteva per le perdite nella guerra in Ucraina

Come molti media inclusi MedusaI canali Telegram russi hanno riferito che Denis J. Il 44enne è stato rilasciato anticipatamente dopo 22 anni di reclusione in una colonia penale speciale. Si dice che C sia stato inizialmente condannato a dieci anni di carcere nel 2003 per omicidio premeditato e mutilazione di cadavere, ma sia stato rilasciato anticipatamente per buona condotta.

Il presidente russo Vladimir Putin. Ora starebbe mandando un altro criminale al fronte nella guerra in Ucraina. (Foto d’archivio) © Alexei Filippov/AFP

La successiva condanna dell’autore del reato è arrivata nel 2012: secondo le informazioni, il 33enne ha ucciso un uomo dopo il suo rilascio nel 2010 e poi ha smembrato parti del suo corpo, le ha tenute in un congelatore e poi le ha consumate. È anche accusato di aver commesso altri due omicidi tra il 2010 e il 2012, che avrebbe commesso insieme a suo fratello.

Redazione del sito di notizie russo Siberia.Fatti Secondo le sue stesse informazioni, un vicino ha confermato che J. Attualmente è schierato come soldato nella guerra in Ucraina. Inoltre, si dice che una nuova foto sia apparsa sulla sua pagina di social media circa un mese fa. Può essere visto in uniforme militare con il simbolo russo Z sulla manica.

Dopo le perdite nella guerra in Ucraina: i cannibali combattono al fronte grazie ad un programma di coscrizione

Solo di recente lo è stato Rilasciato un altro assassino di massa russo e noto satanista: Nikolai Ogolubiak. Il 33enne è stato condannato al carcere fino al 2030 per gli omicidi e i rituali crudeli da lui commessi, in cui ha anche mangiato parti del corpo, ma è stato anche rilasciato presto come soldato. Dopo essere stato gravemente ferito nella guerra d’Ucraina, tornò da suo padre in Russia.

Dall’attacco russo all’Ucraina all’inizio del 2022, inizialmente era privato Le forze mercenarie di Wagner erano note per ottenere la grazia per i criminali di guerra condannati. Secondo le informazioni del Ministero della Difesa britannico, il Ministero della Difesa russo ha ufficialmente seguito l’esempio all’inizio del 2023 e ha legalizzato un programma per il reclutamento di criminali. Si stima che solo nel mese di aprile abbiano aderito al programma fino a 10.000 prigionieri russi. Il ministero britannico ha scritto che la campagna fa parte di “uno sforzo intenso e più ampio da parte dell’esercito russo per aumentare il proprio numero cercando di evitare l’introduzione di nuove mobilitazioni forzate, che sarebbero molto impopolari presso l’opinione pubblica russa”.

Le pesanti perdite nella guerra in Ucraina costringono Putin a utilizzare più criminali che soldati

La Russia sta cercando di ottenere progressi militari nella guerra in Ucraina prima dell’arrivo dell’inverno. Sono state segnalate pesanti perdite di soldati e veicoli. “Nessun partito ha fatto progressi significativi in ​​nessuna di queste aree”, hanno scritto i britannici su SMS X (ex Twitter) il 18 novembre. La Russia continua a subire perdite particolarmente pesanti attorno ad Avdiivka, che possono essere attribuite, tra l’altro, alla strategia talvolta insidiosa del comando militare.

I soldati russi vicino ad Avdiivka hanno riferito dei cosiddetti “attacchi di carne”, in cui un gran numero di soldati mal equipaggiati vengono inviati al fronte per sopraffare letteralmente il nemico. Le grandi perdite che si subiscono non solo vengono accettate da questa tattica di guerra, ma vengono prese consapevolmente in considerazione.

La Russia manda i criminali in guerra in Ucraina: questa azione è aspramente criticata

L’approccio russo di utilizzare i criminali nella guerra in Ucraina per poi concedere loro la libertà è stato più volte oggetto di aspre critiche. La Russia difende il suo metodo. È un modo «perché possano pagare i loro debiti con il sangue». Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato il 10 novembre che i condannati, compresi i criminali pericolosi, pagheranno per i loro crimini con il sangue sul campo di battaglia. (NZD con dpa)