Mihambo salta con un balzo da gigante e vince il primo oro della Germania ai Campionati Europei

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."


aggiornare
La migliore performance annuale al mondo

Mihambo salta con un balzo da gigante e vince il primo oro della Germania ai Campionati Europei

Vola di nuovo: la campionessa olimpica Malaika Mihambo salta il secondo miglior tentativo della sua carriera nella finale del salto in lungo ai Campionati Europei di atletica leggera. Con la migliore prestazione mondiale dell’anno, la nativa di Heidelberg ha riconquistato il titolo di Campionato Europeo perso due anni fa a Monaco e ha conquistato il primo oro della Germania ai Campionati Europei.

Malaika Mihambo torna sul trono europeo del salto in lungo. Al termine dei Campionati Europei di atletica leggera a Roma, la campionessa olimpica ha volato con il secondo miglior salto della sua carriera con un’altezza di 7,22 metri, vincendo così il suo secondo titolo europeo dopo quello del 2018. Il suo compagno di squadra 21enne della DLV Michaeli Assani (Baden-Baden) è quasi arrivato al podio coronando il quarto posto con una distanza di 6,91 metri.

Mihambo ha acquisito maggiore fiducia in se stesso alle Olimpiadi con la Germania che ha vinto la prima medaglia d’oro dell’Italia. A Parigi, la trentenne vuole diventare la prima saltatrice in lungo della storia a vincere la sua seconda medaglia d’oro consecutiva. Assane, che ha ottenuto il suo record personale sulla passerella dello Stadio Olimpico, progettata come una passerella alta circa tre metri, e che non è riuscita a raggiungere la medaglia di bronzo solo nella fase finale, può almeno aspettarsi qualche possibilità in Francia.

Dietro Mihambo, che ha sostituito in classifica l’americana Tara Davis Woodhall (7,18) con il suo migliore quest’anno, l’argento è andato all’italiana Larissa Iappicino (6,94). Agate D’Souza ha preso il bronzo. Come Assane, il portoghese ha raggiunto 6,91 metri, ma ha fatto il secondo miglior salto del tedesco. Due anni fa a Monaco, Mihambu vinse l’argento, indebolito da un’infezione da coronavirus.

Il secondo miglior salto della carriera di Mihambo

“Per me è sicuramente un torneo che prendo molto sul serio”, ha detto Mihambo al SID prima degli Europei. “Ma ovviamente il momento clou sarà ovviamente a Parigi in estate”. E la stella tedesca dell’atletica leggera è sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo; Ha saltato oltre la soglia dei 7 metri per la prima volta quest’anno nelle qualificazioni.

Nella finale è partita con cautela con un vantaggio di 6,70 metri, per poi proseguire con un salto mozzafiato al secondo tentativo. Il suo allenatore di casa Oli Knapp ha parlato alla ZDF del tentativo “quasi perfetto”: “Aspettavamo davvero un salto come questo da tre o quattro anni. Il punto centrale era perfetto, il ritmo era giusto ed era giusto”, “Per fortuna c’era un vento contrario di 1,4 sotto lo zero, altrimenti l’ordine non sarebbe valido.”

Solo nella vittoria della Coppa del Mondo 2019 a Doha Mihambo, che ha seguito un altro salto di 7 metri (7.04) al quinto tentativo, è riuscita a saltare più lontano (7.30). Laura Raquel Müller è stata eliminata dalle qualificazioni, mentre la campionessa del mondo e campionessa in carica Ivana Spanovic non era al via.

Related articles

Adolescente (25) ucciso durante un rituale sciamanico in Italia – Gli investigatori rilasciano dettagli sulla causa della morte

tzil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 6:18Da: Robin DittrichPremeredivisoLa morte di un barista di 25 anni ha...

Il piano del semaforo non influisce solo sul tipo di motore del veicolo elettrico

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024, 4:52da: Patrick FreewahInsisteDivideIl governo federale non intende solo promuovere i...