Migliorare l’igiene orale riduce i rischi di gravidanza – ZWP Online – Portale di notizie del settore dentale

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Foto: Sosyukhin – Stock.adobe.com

Un recente studio condotto dall’Università dell’Alabama presso la Birmingham School of Dentistry ha dimostrato che una buona e mirata educazione sull’igiene orale può ridurre significativamente la gengivite nelle donne in gravidanza.

La gengivite durante la gravidanza non è un problema raro: secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, circa il 60-75% delle donne incinte soffre di gengivite causata da cambiamenti ormonali durante la gravidanza. Questi stress infiammatori rappresentano un rischio per le donne incinte e per i loro bambini non ancora nati, poiché le malattie gengivali possono essere associate a esiti avversi della gravidanza (come nascite premature o basso peso alla nascita).

Lo studio, condotto da Nicholas Gewers (Preside della Scuola di Odontoiatria dell’UAB) e dal suo team, ha esaminato lo sviluppo della salute orale in 750 donne incinte tra l’8 e la 24a settimana di gravidanza. Tutte le donne soffrivano di gengivite da moderata a grave. Alle donne incinte sono state fornite istruzioni di igiene orale e i materiali necessari, tra cui spazzolino da denti, dentifricio e filo interdentale. Si è verificato un miglioramento significativo della salute orale, evidenziato dalla diminuzione delle aree di sanguinamento rispetto al basale.

“Nel nostro studio abbiamo scoperto che il trattamento della gengivite durante la gravidanza può ridurre il rischio di parto prematuro”, spiega Nicholas Gewers. “Il punto principale di questo studio è che le donne incinte dovrebbero tenere la placca lontana dai denti, cosa che può essere facilmente ottenuta attraverso una buona igiene orale, ad esempio spazzolando e usando il filo interdentale.”

Oltre all’igiene orale domiciliare, il team Gewors pone particolare enfasi su un modello di cura che unisce l’igiene orale con l’assistenza prenatale. Lo studio è stato condotto negli ospedali di maternità in due centri medici. Lì, il team ha formato il personale infermieristico per fornire istruzioni di igiene orale alle pazienti in gravidanza. È stato dimostrato che l’integrazione della salute orale e delle cure mediche migliora la salute orale nelle donne in gravidanza.

“La salute orale è fondamentale per la salute generale”, sottolinea Gewers. “Lavorando con il personale infermieristico e formandolo su come fornire istruzioni di igiene orale quando un paziente si presenta per cure prenatali, possiamo avere un impatto positivo sulla salute generale del paziente”.

Fonte: Medical Express

Studiare

Related articles