La Toyota passa in vantaggio dopo il rigore della Ferrari nella notte

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."
6:42

Cambia il driver in giallo

La fase della safety car è ancora in corso. I punti di interruzione ora vengono utilizzati anche per cambiare driver. Ci vorrà del tempo prima che tutto sia sistemato e le cose possano continuare a ritmo di gara (in una posizione di partenza leggermente diversa rispetto all’inizio della fase di Safety Car).


05:59

alba

Anche se al momento non si riesce a vedere il sole a causa della forte pioggia, a Le Mans sorge l’alba alle 5:59. Ciò significa soprattutto per le corse: con il ritorno della luce del giorno invece della notte, la visibilità dei corridori migliorerà.

Tuttavia, non si vede ancora la fine del tempo piovoso. La seconda fase di safety car di questa gara è durata ormai più di due ore.


05:55

Accessorio cambio safety car

Il cambiamento non riguarda solo una safety car, ma diverse. Il quarto veniva fatto uscire per consentire agli altri tre di rientrare ai box per fare rifornimento in giri diversi, ma in pista c’erano ancora tre safety car. (Finora) nessuno di loro è rimasto completamente senza carburante.


05:35

Cambia la safety car

Succede anche questo: una delle tre Safety Car (A, B, C) rimane senza carburante durante una lunga fase di Safety Car. Viene inviata in pista la quarta Safety Car (D) per sostituire la vettura in panne.


05:19

Sebastien Buemi ci sta già pensando?

C’è ancora molta strada da fare, ma uno dei piloti della Toyota n. 8 che è stato davanti per ore è Sébastien Buemi. Lo svizzero ha attualmente quattro vittorie a Le Mans e se ci riuscisse otterrebbe quindi la quinta vittoria. Ci ha pensato durante la lunga fase di safety car? In macchina al momento non c’è Buemi, ma Brendon Hartley. Il terzo pilota è Ryo Hirakawa.


04:43

Visualizzazione radar della pioggia

Questo rimarrà bagnato più a lungo di circa 5:00. Lo scroscio di pioggia è maggiore di quanto previsto in base alle prime simulazioni. Per questo motivo, l’attuale fase di safety car durerà probabilmente più a lungo.


04:23

LMP2 e LMGT3 con molte meno vetture al primo giro

Nella classe LMP2, la #183 AF-Corse-Oreca (Perrodo/Barnicoat/Varrone) detiene attualmente le migliori carte in assoluto, dato che questa vettura è l’unica attualmente classificata nel giro di testa. Quando la prima fase della safety car è stata revocata circa quattro ore fa, molti team LMP2 sono rimasti sorpresi e sono entrati ai box immediatamente quando il semaforo è diventato verde.

Attualmente ci sono quattro vetture nel giro di testa nella classe LMGT3. Si tratta di vetture appartenenti a due team: Manthey e United Autosports:

– Manthey-Porsche N. 92 (Malychen/Sturm/Pacheler)
– Manthey Porsche N. 91 (Shahin/Schoring/Litz)
– McLaren N. 59 della United Autosports (Cottingham/Costa/Soussi)
– McLaren N. 95 della United Autosports (Kaygill/Pino/Sato)

La McLaren numero 59 aveva partecipato al doppio testacoda alla Chicane di Daytona poche ore prima. A differenza di Jordan Taylor, Grégoire Soucy è riuscito a continuare subito a guidare la Ferrari #155 Spirit of Race e non è caduto al primo giro.


4:13

Undici supercar al primo giro

Nella battaglia per la vittoria assoluta, undici vetture erano ancora nel giro di testa poco dopo la metà della gara. Ci sono le seguenti undici hypercar:

-Toyota n.8 (Buemi/Hartley/Hirakawa)
– Porsche N. 6 (Estre/Lotterer/L. Vanthoor)
-Toyota N°7 (Kobayashi/Lopez/De Vries)
-Ferrari N.50 (Foco/Molina/Nielsen)
– Ferrari N. 83 AF Corse (Kubica/Schwarzman/YE)
– Jotta Porsche N. 38 (Button/Hanson/Rasmussen)
– Cadillac N. 3 (Bourdais/Van der Zande/Dixon)
– Ferrari N. 51 (Pier Guidi/Calado/Giovinazzi)
– Cadillac N. 2 (Paraurti/Corsia/Palu)
– Porsche N. 5 (Campbell/Kristensen/Makovicky)
– Gotta-Porsche N. 12 (Stevens/Ilott/NATO)

Rispetto alla prima fase di safety car di poche ore fa, la Cadillac n. 311 (Derani/Aitken/Drogovich) si è ritirata già al primo giro. Questa vettura è attualmente classificata P12. Al comando è invece tornata la Jotta-Porsche numero 38.


04:00

Nel mezzo della gara

Mentre il gruppo segue le tre safety car per la seconda volta in questa gara, la metà del percorso è stata raggiunta. Sono state completate 12 ore e ce ne sono altre 12 da svolgere. Tempo per alcune impressioni:


FOTO: WEC 2024: 24 Ore di Le Mans



3:55

Passare agli pneumatici da pioggia sotto il giallo

Infatti, l’aumento della pioggia è il motivo della fase di safety car. Molte persone, forse tutti, stanno approfittando dell’opportunità di passare alle gomme da pioggia. È troppo bagnato per macchiarsi al momento. Resta da vedere come andrà a finire, soprattutto per quanto riguarda la gomma da pioggia della Ferrari #83 di AF Corse che si è fermata molto prima. Si prevede che la pioggia continuerà per un’altra ora…


3:47

Fase della Safety Car!

E ora c’è una tappa con safety car per la seconda volta in questa gara! La pioggia è notevolmente forte adesso, ma è questo il motivo?

La verità è: il campo andrà rimontato e ci vorrà del tempo.


3:24

AF-Corse-Ferrari punta sulle gomme da bagnato

Gli pneumatici da pioggia sono ora montati sulla #83 AF-Corse-Ferrari (Kubica/Schwarzman/Ye), che ha condotto la gara per ore fino alla penalità di 30 secondi. Questo troverà imitatori…


3:21

Di nuovo verde

È stato veloce! La tappa gialla percorreva l’intero tracciato a causa della n. 45 APR-Oreca bloccata, ma è stata sollevata nuovamente pochi minuti dopo. Il triciclo si trova ora dietro il guardrail e fuori dalla zona di pericolo.


3:15

E ora la tappa gialla per tutto il percorso!

La zona lenta diventa il cosiddetto colore giallo dell’intero sentiero, ovvero una fase gialla che vale non solo localmente, ma interessa anche l’intero sentiero.


3:11

E dirigere la prima partenza e altro ancora…

E la prima macchina è già sulla ghiaia! Si tratta, ancora una volta, della Nielsen-Oreca n. 24 della classe LMP2. David Heinemeyer Hansson, il cui attacco alla Ford Mustang era andato storto pochi minuti prima, apparentemente aveva fatto finire l’auto nella ghiaia mentre guidava da solo.

Allo stesso tempo c’è anche un problema per APR-Oreca #45 (Kurtz/Brown/Catsburg). La ruota posteriore sinistra di questa vettura è improvvisamente scomparsa. Attualmente l’auto è parcheggiata a bordo pista: zona lenta!


3:08

La pioggia è qui!

Questa volta il radar della pioggia era accurato. Mezz’ora dopo l’annuncio, già pioveva, in diversi punti della strada! Finora non sembra essere sceso abbastanza da poter prendere in considerazione il passaggio alle gomme da bagnato. Tuttavia, la pioggia dovrebbe diventare più forte…

Related articles

Gli alpinisti in Italia hanno bisogno di essere salvati dalla neve sulle Dolomiti

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 14 luglio 2024, 19:28Da: Martina LieblPremeredivisoUn tour delle Dolomiti si conclude in modo drammatico...

I prezzi delle auto piccole sono aumentati notevolmente e l’acquisto di una nuova auto è diventato quasi impossibile

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024, 22:27da: Marco HofstetterInsisteDivideSecondo uno studio dell'ADAC, le nuove utilitarie con...

Laura Wintoura racconta la sua vita da single e parla del partner dei suoi sogni

A sorpresa, Laura Wintoura parla della sua vita privata.Foto: Andreas Rentz/Getty ImagescelebritàLaura Wintoura è una delle presentatrici di...

La scienza vuole aggiornare la definizione del pianeta: l’ultima volta che Plutone è stato retrocesso

Home pageLo sappiamostava in piedi: 14 luglio 2024, 21:03da: Tanja BannerInsisteDividePlutone è un pianeta nano. Questo è...