Il regista Leander Hausmann è stato aggredito dalle forze di sicurezza durante una proiezione pubblica di EM

Date:

Share post:

Ersilia Toscani
Ersilia Toscani
"Tipico pioniere della birra. Appassionato del web adatto agli hipster. Fanatico dell'alcol certificato. Amante di Internet. Amante degli zombi incredibilmente umile."

Il regista Leander Hausmann è stato aggredito e ferito dalle forze di sicurezza durante una proiezione pubblica di EM. Hausmann ha anche detto al quotidiano Berliner Zeitung che voleva andare con sua figlia il 18 giugno 2024 al teatro Rambazamba nel cortile della Kulturbrauerei di Berlino-Prenzlauer Berg con sua figlia. Le guardie di sicurezza hanno bloccato la strada. È scoppiata una discussione.

Hausmann ha detto che le forze di sicurezza lo hanno spinto verso una barriera e lo hanno gettato a terra, inginocchiandosi sulla parte superiore del corpo e sulle gambe per circa 15 minuti. Il medico in seguito gli diagnosticò lividi ed ematomi. Sua figlia, che voleva accompagnare il padre a teatro, ha filmato alcune parti dell’aggressione. I video sono a disposizione del quotidiano Berliner Zeitung. Uno studio dettagliato sull’incidente alla Kulturbrauerei si trova nell’edizione del fine settimana della Berliner Zeitung del 6/7. Leggi luglio 2024.

Buongiorno, Berlino
le notizie

Grazie per la registrazione.
Riceverai una conferma via email.

“Affari insopportabili e dannosi”

Leander Hausmann ha presentato al Teatro Rambazamba lo spettacolo “Qualcuno volò sul nido del cuculo”. Sua figlia di 20 anni lavora lì per un piccolo lavoro. Il direttore del teatro Jakob Hone ha detto al quotidiano Berliner Zeitung che c’era un accordo chiaro con l’organizzatore dello spettacolo pubblico: “Tutti coloro che vogliono venire da noi devono poter passare attraverso il cortile, soprattutto i nostri attori nel suo teatro”. hanno paura delle guardie di sicurezza, il cui comportamento è spesso “insopportabile” e dannoso per il lavoro.

Nel 2013, un cliente di un soda club presso la sede della Kulturbrauerei è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in una disputa tra bande, ma l’autore del reato non è mai stato condannato. Nell’aprile di quest’anno, la polizia ha condotto una massiccia irruzione nel Soda Club. Come ha riferito l’ufficio stampa della polizia al quotidiano Berliner Zeitung, 13 persone sono state controllate e a nove è stato vietato di continuare a lavorare.

Notifica e contronotifica

Anche l’ufficio stampa della polizia conferma l’operazione avvenuta il 18 giugno 2024 durante l’esibizione al pubblico nella Kulturbrauerei. Sono stati “avvisati della presenza di un piantagrane” tramite una chiamata di emergenza. Gli agenti avevano ammanettato “l’uomo che urlava e si contorceva” “a causa dei continui atti di resistenza”. Sono stati archiviati un totale di quattro procedimenti penali.

La società di sicurezza rifiuta l’intervista. L’organizzatore dell’esibizione pubblica nel cortile della Kulturbrauerei, Frank Eisenthal, dice che i dipendenti della Steelwood gli hanno detto che il manager era aggressivo e ha ferito le persone che hanno portato lì. “La violenza non è venuta da me nemmeno per un secondo”, dice Leander Hausmann “Si è difeso solo verbalmente”.

Hausmann ha presentato denuncia contro la società di sicurezza tramite il suo avvocato. Lei, a sua volta, ha sporto denuncia contro il direttore. La polizia ascolterà ora Hausmann come testimone e imputato. Il suo avvocato presume che il procedimento contro di lui verrà archiviato rapidamente.

Hai qualche notifica? Scrivici! [email protected]

Related articles

Adolescente (25) ucciso durante un rituale sciamanico in Italia – Gli investigatori rilasciano dettagli sulla causa della morte

tzil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 6:18Da: Robin DittrichPremeredivisoLa morte di un barista di 25 anni ha...

Il piano del semaforo non influisce solo sul tipo di motore del veicolo elettrico

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024, 4:52da: Patrick FreewahInsisteDivideIl governo federale non intende solo promuovere i...