Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente Zelenskyj licenzia il ministro della Difesa ucraino Reznikov

Il presidente Zelenskyj licenzia il ministro della Difesa ucraino Reznikov
al di fuori Scambio a Kiev

Licenziamento del ministro della Difesa ucraino Resnikov

Oleksey Resnikov in una conferenza stampa alla fine di agosto: Il ministro deve lasciare il suo posto

Oleksey Resnikov in una conferenza stampa alla fine di agosto: Il ministro deve lasciare il suo posto

Fonte: Global Images Ukraine tramite Getty Images/Global Images Ukraine

Nel bel mezzo della guerra, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha licenziato il suo ministro della Difesa Oleksiy Reznikov. La decisione era attesa da tempo. Rustam Omirov, capo del fondo patrimoniale statale, sostituirà Reznikov.

DottIl presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha sostituito il ministro della Difesa Oleksiy Resnikov. Zelenskyj ha condiviso il suo discorso domenica Discorso seraleche avrebbe proposto al Parlamento il capo del Fondo del demanio, Rustam Omeru, come suo successore.

“Penso che il ministero abbia bisogno di nuovi metodi e diverse forme di interazione con l’esercito e la società in generale”, ha detto Zelenskyj. Il rilascio è previsto la prossima settimana.

Resnikov è stato nominato ministro della Difesa nel novembre 2021. Ha contribuito a garantire miliardi di dollari in aiuti militari occidentali per l’Ucraina. Tuttavia, ci sono state anche accuse di corruzione contro il suo ministero. Resnikov ha descritto questa calunnia.

Leggi anche

Volodymyr Zelenskij Ibrahim Al-Naber

Il cambio del ministro della Difesa necessita dell’approvazione del Parlamento. Zelenskyj ha detto che si aspetta che i deputati approvino la nomina di Umarov.

Il successore di Umarov è un tartaro di Crimea

Il 41enne uomo d’affari e investitore, di origine tartara di Crimea, si batte da anni per la liberazione della penisola del Mar Nero, annessa illegalmente dalla Russia nel 2014. Come molti tartari di Crimea, i suoi genitori sono stati deportati dalla Crimea durante la guerra. regno del dittatore sovietico Josef Stalin.

Il neo nominato ministro della Difesa Rustam Umarov durante un'intervista con WELT nel settembre 2022

Il neo nominato ministro della Difesa Rustam Umarov durante un’intervista con WELT nel settembre 2022

Fonte: Marilyn Jawrich

Secondo i media ucraini, Omirov era membro dell’American Future Leaders Program (FLEX) ed è considerato un esperto di finanza. Dopo essere stato membro della Verkhovna Rada dal 2019 al 2022, un anno fa è stato nominato capo della gestione patrimoniale statale.

Omirov è vicepresidente della Piattaforma di Crimea, un forum annuale dedicato alla reintegrazione della penisola in Ucraina. E, ultimo ma non meno importante, il funzionario è impegnato nello scambio di prigionieri politici e di guerra in Crimea, hanno riferito i media ucraini. Nell’agosto 2021, Zelenskyj gli ha conferito l’Ordine al merito per la Patria.

Il sostituto di Resnikov è in arrivo da tempo

I media ucraini hanno riferito in passato – e sempre più negli ultimi giorni – che il 57enne Resnikov sarà presto sostituito. Resnikov ha detto più volte di recente che è pronto a partire, ma bisogna trovare un sostituto. Reznikov ha detto di aver parlato con Zelenskyj di un altro incarico.

Intervista WELT con Resnikov dell’agosto 2019

Il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Resnikov in conversazione con Paul Ronzheimer

Resnikov ha già detto in un’intervista che si aspetta che gli aerei da combattimento F-16 vengano utilizzati contro la guerra di aggressione della Russia la prossima primavera, come promesso agli alleati occidentali. Oltre all’addestramento dei piloti per gli aerei da combattimento nel paese, ha dichiarato il ministro all’agenzia di stampa statale ucraina Ukrinform, dovrebbero essere fornite anche infrastrutture, esperti e sistemi di manutenzione. Sarà quindi primavera prima che le macchine vengano effettivamente utilizzate in primo piano.

Paesi Bassi, Danimarca e Norvegia si sono impegnati a fornire gli F-16 all’Ucraina. Reznikov ha anche detto che avrebbe dovuto scrivere diverse lettere in cui assicurava che queste armi della NATO non sarebbero state usate contro il territorio russo. D’altra parte, la Russia ha avvertito che l’uso di aerei da guerra occidentali contribuirebbe ad un’ulteriore escalation di violenza nella guerra.

Finora il Paese ha ottenuto garanzie per più di 50 aerei, e il presidente ucraino Selinsky ha recentemente chiesto un totale di 160 F-16, con i quali il Paese vuole ripristinare la propria sovranità sul proprio spazio aereo. Diversi paesi sono coinvolti nella formazione dei piloti ucraini.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di servizi terzi richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali verso paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti d’America, ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 1, lettera a), GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite l’interruttore e tramite l’Informativa sulla privacy in fondo alla pagina.