Febbraio 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il funzionario della NATO afferma che la Russia non ha alcuna possibilità nella guerra in Ucraina

Il funzionario della NATO afferma che la Russia non ha alcuna possibilità nella guerra in Ucraina
  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

da: Vincenzo Bousso

L’esercito russo ha sempre subito perdite piuttosto che guadagni nella guerra in Ucraina. Era già con Spring Offensive?

MOSCA/BRUXELLES – Da mesi si specula sulla prossima grande mossa dell’esercito russo. Molti esperti hanno previsto una grande offensiva della Russia nella guerra in Ucraina, che potrebbe porre fine a mesi di stagnazione in prima linea. Ora, però, le voci che si oppongono a questa tesi si stanno moltiplicando. Un alto funzionario della NATO è stato particolarmente chiaro.

Secondo un funzionario della NATO, i soldati che combattono per la Russia nella guerra in Ucraina non sono ben addestrati. (foto d’archivio) © Uncredited / imago

Le possibilità della Russia nella guerra in Ucraina: gli esperti non vedono progressi

“Non c’è più niente da fare”, ha detto il funzionario anonimo in un’intervista a The Guardian. Giornale Bild e altri giornalisti internazionali. Il punto è nelle battaglie infruttuose che hanno definito la guerra dagli ultimi successi dell’Ucraina nell’autunno del 2022. Bakhmut, in particolare, è diventata una zona di morte per la Russia, poiché la guerra è stata contrassegnata da continue segnalazioni di pesanti perdite per i soldati di Putin . “Questa è l’offensiva russa di primavera”, commenta ora il funzionario della coalizione. “Questo è quello che sembra.”

Di recente, un veterano dell’esercito americano che addestra soldati in Ucraina, tra le altre cose, ha fatto una dichiarazione simile. Secondo il suo sito di notizie americano, l’offensiva russa nell’Ucraina orientale è in fase di stallo Newssettimana menzionato. In questo modo, Mosca manderebbe in battaglia un numero apparentemente infinito di soldati, che alla fine servirebbero da “carne da macello”. Nel frattempo, l’Ucraina sta preparando la propria offensiva di primavera, che sarà sostenuta da nuove armi della NATO.

Dichiarazioni di un funzionario della NATO sulle perdite della Russia nella guerra in Ucraina

Secondo il funzionario della NATO, la ragione della mancanza di progressi della Russia nella guerra in Ucraina è lo scarso addestramento dei soldati e l’uso di armi non guidate. È una battaglia “quantità contro qualità”, tipo immagine citato. Il risultato è un numero estremamente elevato di perdite. 200 morti e 600 feriti in Russia in un giorno di guerra.

Da queste informazioni, il funzionario conclude che la guerra si trasformerà presto a favore dell’Ucraina. Simile alla tanto attesa offensiva russa di primavera, questa era una valutazione spesso sentita in passato. (vbu)

Solo di recente Dmitry Peskov, portavoce di Vladimir Putin, ha ammesso che le possibilità della Russia nella guerra in Ucraina diminuiscono quando si tratta di decidere la fine della guerra al tavolo dei negoziati alle proprie condizioni.