I meteoriti colpiscono Marte quasi ogni giorno

Date:

Share post:

Giampaolo Lettiere
Giampaolo Lettiere
"Esperto di birra per tutta la vita. Appassionato di viaggi in generale. Appassionato di social media. Esperto di zombi. Comunicatore."

I meteoriti cadono su Marte quasi ogni giorno, molto più spesso di quanto si pensasse. Secondo uno studio pubblicato venerdì, il pianeta è esposto ogni anno a un numero compreso tra 280 e 360 ​​frammenti di roccia delle dimensioni di un pallone da basket, che creano crateri di oltre otto metri di diametro. Dopo aver valutato le immagini sismiche riprese da una sonda spaziale dell’agenzia spaziale statunitense NASA, si è constatato che il numero degli impatti è cinque volte superiore rispetto alle stime precedenti basate su immagini e modelli.

“Ascoltare gli effetti piuttosto che cercarli sembra essere più efficace se vogliamo capire quanto frequentemente si verificano”, ha affermato il coautore dello studio Gareth Collins dell’Imperial College di Londra. La sonda InSight della NASA, atterrata sull’Elysium Planitia di Marte nel 2018, ha permesso agli scienziati di sentire per la prima volta il ruggito interno del Pianeta Rosso.

Le tempeste di polvere rendono difficile vedere i crateri su Marte

Finora le dichiarazioni sugli impatti dei meteoriti su Marte sono state fatte principalmente sulla base di immagini. Tuttavia, le frequenti e intense tempeste di polvere hanno reso particolarmente difficile per i veicoli spaziali in orbita attorno al pianeta rilevare piccoli crateri in profondità. Tuttavia, il sensibile sismometro di InSight è stato in grado di “sentire ogni impatto nel raggio d’azione del lander”, ha spiegato la coautrice dello studio Geraldine Zennhauser dell’Università di Tecnologia di Zurigo.

Per determinare il diametro dei crateri e la loro distanza da InSight, gli scienziati hanno tracciato un segnale acustico specifico prodotto quando i meteoriti colpiscono Marte. Hanno poi calcolato il numero di crateri che si sono formati vicino alla piattaforma di ricerca in un anno, e poi hanno estrapolato quel numero per includere l’intero pianeta.

Marte è circa il doppio della dimensione della Luna ed è molto più vicino alla fascia degli asteroidi nel nostro sistema solare, rendendolo un bersaglio primario per grandi pezzi di roccia che sfrecciano nello spazio. La maggior parte dei meteoriti che si avvicinano alla Terra si disgregano nella nostra atmosfera. Tuttavia, l’atmosfera di Marte è 100 volte più sottile di quella terrestre e quindi offre poca protezione.

Buongiorno, Berlino
le notizie

Grazie per la registrazione.
Riceverai una conferma via email.

Related articles