Hulkenberg è una “lega completamente diversa” rispetto a Perez

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."
14:01

Abbastanza per oggi

Dovrebbe essere al bar per oggi. Ma ti risponderemo qui domani. Poi tornerò all’inizio per guidarti durante la metà della settimana. Fino ad allora, vi auguro un piacevole riposo e buona fortuna stasera ai nostri lettori austriaci. Arrivederci!


13:44

E-mail dirompenti: non un crimine!

La polizia ha detto alla squadra Mercedes che un’e-mail in cui la squadra corse veniva accusata di sabotare l’auto di Lewis Hamilton non costituisce un crimine.

Toto Wolff ha inoltrato alla polizia l’e-mail, inviata da un indirizzo anonimo alla cerchia più ristretta dei membri del team di Formula 1 e dei giornalisti, ma non è successo nulla.

Un portavoce della polizia del Northamptonshire ha dichiarato: “La polizia del Northamptonshire ha ricevuto un rapporto il 12 giugno su un’e-mail che circolava all’interno del team Mercedes AMG F1”.

“È stato stabilito che non sono stati commessi reati penali, tuttavia, è stata effettuata una segnalazione riguardante altre e-mail che la squadra potrebbe aver ricevuto.”


13:34

La McLaren festeggia il suo anniversario

La McLaren ha anche annunciato il suo programma per il Goodwood Festival of Speed, che si basa interamente sui principali eventi annuali. 50 anni fa la McLaren vinse il Campionato del Mondo di Formula 1 con Emerson Fittipaldi. Per celebrare l’anniversario, il brasiliano si metterà nuovamente al volante della sua M23 e guiderà la vettura a Goodwood.

Nel frattempo Bruno Senna riceve un’eredità da suo zio Ayrton, morto 30 anni fa. Guiderà la vettura MP4/& a Goodwood con la quale Ayrton Senna divenne campione del mondo nel 1991.

“Senna gioca un ruolo molto importante nell’eredità della McLaren e non c’è modo migliore per celebrare la sua eredità che guidare una delle sue auto vincitrici con suo nipote Bruno al volante”, afferma il Direttore operativo Piers Thayne.

“Onoreremo anche i risultati ottenuti dalla squadra 50 anni dopo il 1974. È un grande onore riavere Emerson nel nostro team M23 vincitore del campionato”.


13:06

18 anni fa in questo giorno

A proposito di dominio: in questo giorno di 18 anni fa, Fernando Alonso vinse il Gran Premio del Canada 2006, fu la quarta vittoria consecutiva dello spagnolo, e nella nona gara della stagione era sempre al primo o al secondo posto.

In Coppa del Mondo, Alonso aveva 25 punti di vantaggio su Michael Schumacher. Oggi si potrebbe recuperare in una sola gara, ma poiché all’epoca c’erano solo dieci punti per la vittoria, il vantaggio di Alonso era equivalente a 62,5 punti per gli standard odierni.

Per fare un confronto: Verstappen attualmente conduce con 69 punti.

Ma anche il 2006 ha dimostrato che tutto è possibile, perché per Alonso il Canada è stato essenzialmente il momento clou della Coppa del Mondo, dopodiché il suo vantaggio è diminuito. Lo spagnolo otterrà solo una vittoria prima della fine della stagione, a causa del guasto al motore di Michael Schumacher in Giappone.

Quella che all’epoca sembrava una cosa semplice alla fine si è rivelata davvero entusiasmante.

Fernando Alonso~Fernando Alonso~


12:34

Il dominante Lando Norris

La Formula 1 sarà noiosa senza Max Verstappen? Questa è la nostra visione della Coppa del Mondo se non fosse stato coinvolto il giocatore dominante negli ultimi anni. Tuttavia, ora la situazione non sarà più diversificata, perché nel Campionato del Mondo Alternativo il pilota avrebbe vinto cinque volte nelle ultime sei gare.

Stiamo parlando di Lando Norris, che a Monaco ha dovuto lasciare il posto a Charles Leclerc. Quindi solo due piloti hanno vinto in quel periodo – almeno tre nel campionato del mondo reale.

Tuttavia, sarà più interessante dal punto di vista del Campionato del Mondo perché la differenza con Leclerc prima della gara era di zero punti. Verstappen attualmente ha molto più spazio tra sé e la concorrenza.


Serie di foto: Formula alternativa 1: ecco come sarà la stagione 2024 senza Max Verstappen


11:58

Max Verstappen a Goodwood

Il campione di Formula 1 Max Verstappen farà il suo debutto al Goodwood Festival of Speed ​​il mese prossimo come parte della grande presenza della Red Bull all’evento.

Verstappen guiderà la RB16B, con la quale ha vinto il suo primo titolo di Formula 1 nel 2021, sulla famosa collina di Goodwood domenica nell’evento, che si svolgerà dall’11 al 14 luglio. Questa sarà la prima volta nella storia dell’evento alla presenza dell’attuale campione del mondo di Formula 1.

Sergio Perez guiderà la RB19 del 2023, mentre il team principale Christian Horner sarà al volante della RB8 del 2012. Ci sono anche: Daniel Ricciardo, David Coulthard, Mark Webber e Christian Klien, che guideranno altre vetture Red Bull, inclusa la RB1. , con cui il team ha fatto il suo debutto in Formula 1 20 anni fa.


11:27

Vasseur non è preoccupato

Il Gran Premio di Spagna è stato sicuramente deludente per la Ferrari con il quinto e il sesto posto, ma il caposquadra Frederic Vasseur non è preoccupato che la Scuderia possa scivolare via adesso.

“abbiamo avuto [am Samstag] Cinquemila di gap per la Mercedes. “È una folata di vento o qualcosa del genere, ea Monaco due settimane fa erano 40 secondi dietro di noi”, dice il francese.

“Dobbiamo mantenere la calma, dobbiamo guardare da un evento all’altro, e la prossima settimana sarà completamente diverso, asfalto diverso, tipo di curva diverso e avremo un quadro diverso”, ha detto Vasseur.

“Niente dura per sempre in Formula 1 e non sono sicuro che ci siano state quattro gare consecutive negli ultimi 10 anni con quattro piloti diversi in pole, con quattro squadre diverse. Ciò significa che non c’è una sola gara che dura per sempre.” “Per sempre.” Meglio dell’altro o di un terzo.”

L’argomento contro la Ferrari è che la pole position con Monaco è arrivata su una pista davvero speciale, ma il capo della squadra lo respinge dicendo: “Se vincessimo a Baku, Singapore e Monaco, non sarebbe male!”


10:59

La Sauber cerca l’abitacolo della IndyCar per Pourchaire

La Sauber è alla ricerca di un secondo pilota per il 2025, che gareggerà nell’ultima stagione di transizione della Sauber insieme a Nico Hulkenberg. Il campione di Formula 2 Theo Porcheri non ha alcun ruolo nella pianificazione, nonostante faccia parte da anni dell’accademia Sauber e sia il collaudatore del team.

Secondo il rappresentante del team Alessandro Alloni Bravi, la priorità è ottenere un abitacolo per il francese nella IndyCar Series. Bourchier lo aveva già alla Arrow McLaren, ma poiché la squadra voleva davvero mantenere il giovane Nolan Siegel, Bourchier ha perso la sua cabina di pilotaggio.

“La McLaren ha dovuto cambiare la sua strategia riguardo ai piloti e capiamo la loro posizione”, ha detto Aloni a Bravi. Motorsport-Total.com. “Ovviamente non possiamo essere contenti, soprattutto perché Theo non ha potuto avere un programma di corse forte.”

“Questo è qualcosa che può succedere nel motorsport, non possiamo incolpare la McLaren. Ma ora dobbiamo guardare al futuro e trovare un’altra buona opportunità per Theo,” ha detto l’italiano. Ha aggiunto: “Stiamo già lavorando con lui per assicurarci un altro posto nella IndyCar e speriamo di poter partecipare ad alcune gare quest’anno”.


10:38

Alpi: da dove viene il ritmo?

L’Alpine è stata una delle sorprese del Gran Premio di Spagna e per la seconda volta consecutiva è andata a punti con entrambe le vetture. Naturalmente la domanda è: da dove viene improvvisamente la velocità?

“In determinate condizioni e circostanze abbiamo un certo potenziale”, afferma Pierre Gasly, “non capisco perché questo potenziale non esistesse altrove”.

Il mio collega Stefan Ihlen ha cercato di trovare la risposta. Puoi leggerlo qui.


10:13

Toto Wolff: Non volevo far aspettare Carlos Sainz

Carlos Sainz non guiderà una Mercedes nel 2025, questo è certo. Le Frecce d’Argento hanno rifiutato lo spagnolo per il prossimo anno, quindi al momento può scegliere tra Williams, Audi/Sauber e Alpine. “Vogliamo introdurre una generazione completamente nuova”, afferma Toto Wolff, responsabile del motorsport. DAZN.

Andrea Kimi Antonelli è noto per essere in cima alla lista, ma Wolff ammette che dovrà aspettare e vedere cosa farà Max Verstappen. Ha quindi dovuto rifiutare Sainz in modo che Sainz potesse perseguire altre opzioni.

“Non volevo che Carlos aspettasse. Penso che forse non prenderemo una decisione fino a novembre,” ha detto l’austriaco.


9:34

Memorie da Barcellona

Se non te ne sei ancora accorto ti rimando ai nostri appunti di Barcellona. Anche lì Pérez non è andato bene e ha concluso solo 18°. Il pilota della Red Bull ha ricevuto dall’esperto Marc Surer e dalla redazione un punteggio di 4, da parte vostra una valutazione media di 4,47.

Nico Hulkenberg invece ha ricevuto un ottimo voto al 6° posto, ha ricevuto 2 da Marc Surer e 3 da noi, ed i lettori gli hanno dato un voto di 3,10.

A proposito, sono entrambi vicini l’uno all’altro nella classifica generale – ovviamente, come ai tempi buoni per la Force India, al nono e al decimo posto.


Serie di foto: Barcellona: il pilota segna gol di Marc Surer e della redazione


9:05

Hulkenberg è davvero su un livello diverso?

Certo, i paragoni tra il pilota della Red Bull e quello della Haas sono difficili. In effetti, puoi sicuramente confrontare i due, poiché sono stati entrambi compagni di squadra della Force India per diversi anni.

Nel loro primo anno insieme, nel 2014, Hulkenberg ha avuto nettamente il sopravvento: il tedesco ha segnato 96 punti in stagione, contro i soli 59 di Perez (9° e 10° in Coppa del Mondo).

Nel 2015 la situazione era cambiata e Perez era in testa con 78 punti a 58, ovvero ancora una volta nono e decimo posto in Coppa del Mondo.

Nel 2016, Perez (7° posizione) era in testa con 101 punti, mentre Hulkenberg (9° posizione) ne aveva 72 prima di lasciare il team per la Renault.

Certo, il paragone era di qualche anno fa, ma almeno allora erano entrambi abbastanza uguali e nei tre anni trascorsi insieme li separavano solo dodici punti. Non esisteva un altro campionato, almeno all’epoca, e se Hulkenberg avrebbe fatto meglio alla Red Bull resta una questione teorica.

Sergio Perez Nico Hulkenberg Force India Sahara Force India F1 Team F1 ~ Sergio Perez (Force India) e Nico Hulkenberg (Renault) ~


8:38

Cosa c’è che non va in Perez?

In linea con questo, il nostro esperto di dati Kevin Herman ha esaminato anche la situazione intorno a Perez. Dopo Imola per il messicano non è cambiato nulla. Nel video, utilizza i dati delle gare passate per analizzare quanto è grande il divario all’interno del team Red Bull.

Utilizza gli strumenti di analisi del nostro partner tecnologico PACETEQ per evidenziare i punti caldi post-gara strategici a Barcellona. Compreso il motivo per cui Lando Norris ha perso contro Max Verstappen, non a causa della strategia, ma nonostante ciò.


Cosa c’è che non va in Sergio Perez?

Sergio Perez non ha fatto alcun progresso da Imola. In questo video analizziamo quanto è grande il divario in casa Red Bull. Altri video di Formula 1


8:16

Via alla Stiria!

Buongiorno! La Formula 1 è attualmente diretta in Austria, dove si svolgerà la seconda gara dell’attuale triathlon. Una cosa è certa: avremo di nuovo un vero spettacolo per Verstappen – e se non in pista, sicuramente sugli spalti con l’Orange Army. Stasera Austria e Olanda si affronteranno nell’ultima partita del girone degli Europei per aggiudicarsi un posto agli ottavi.

Ma non dovrebbe essere questo il problema qui, siamo qui con la Formula 1. Norman Fisher Benvenuti al Tuesday Bar e se avete domande, suggerimenti o reclami potete utilizzare il nostro modulo di contatto. Puoi trovarci anche su Facebook, X, Instagram E Youtube. eccoci qui!

Qui potete leggere la registrazione di ieri.

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 20 luglio 2024, 6:20Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

La figlia di Valya è dovuta andare in ospedale!

Samira Yavuz è preoccupata: sua figlia Valya è dovuta andare in ospedale!bromflashSamira W Serkan Sono diventati genitori per...

Il campione olimpico Harting si lamenta di “un’ideologia orientata alle minoranze”

L’atletica tedesca è in crisi. Il campione olimpico Robert Harting ha una visione chiara delle ragioni e...