Gli automobilisti pagano il conto: le grandi compagnie assicurative subiscono un duro colpo

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
Una grande compagnia di assicurazioni auto è in crisi: ora devono pagare i clienti

HUK-Coburg è una delle compagnie assicurative leader in Germania. Tuttavia, nell’anno fiscale 2023, la società registrerà una perdita nell’ordine dei milioni a tre cifre per la sua attività principale di polizze automobilistiche. Probabilmente presto i clienti dovranno far fronte a contributi molto più elevati.

HUK-Coburg continua a crescere nel 2023. Presso il leader del settore sono assicurati quasi 14 milioni di veicoli, ovvero un aumento dell’1,3% rispetto all’anno precedente. Tuttavia ci sono dei problemi, come spiega il CEO Klaus-Jürgen Heitmann. Dopo l’utile dell’anno precedente, la compagnia assicurativa ha registrato nel settore delle polizze automobili una forte perdita di circa 217 milioni di euro.

Heitman giustifica questa perdita con due fattori che si sono combinati nel 2023: maggiore inflazione e maggiori pagamenti per i rischi naturali. Non è prevista una ripresa rapida. L’intero settore si trova ad affrontare una nuova realtà di danni. Ciò comporta enormi aumenti di prezzo per i clienti.

È probabile che i premi delle assicurazioni automobilistiche continuino ad aumentare

Heitmann conferma che all’inizio del 2023/24 i premi dell’assicurazione automobilistica sono già aumentati di circa il 10%, nonostante nell’anno precedente si sia registrato un aumento dei prezzi di circa il 5%. Jörg Rheinlander, responsabile del settore assicurazioni auto, lo ha sottolineato ad alta voce rnd.deÈ probabile che questo sviluppo continui. “Prevediamo aumenti di prezzo simili anche quest’anno e forse l’anno prossimo. Non è irrealistico che i premi assicurativi diventino più costosi di un quarto in soli tre anni, il che ovviamente non è il caso di HUK-Coburg, ma anche di HUK-. “Coburgo”. Le preoccupazioni di altre compagnie assicurative.

Copertura assicurativa auto elettrica con Cosmos Direkt

I produttori di automobili stanno sfruttando la loro posizione di monopolio?

Klaus-Jürgen Heitmann non nasconde che i problemi, dal suo punto di vista, sono stati in parte creati artificialmente. I produttori di automobili utilizzeranno il loro monopolio sui pezzi di ricambio e aumenteranno i prezzi a scapito dei clienti. Il tasso d’interesse è due volte più alto che in altri settori dove anche i prezzi sono aumentati notevolmente a causa dell’inflazione.

Per quanto riguarda i problemi del cambiamento climatico, il capo dell’assicurazione afferma che i danni stanno diventando sempre più grandi, sia in generale che nei singoli sinistri. “Con la grandine, stiamo assistendo alla distruzione dei veicoli come mai vista prima.” L’importo medio dei danni da grandine è salito a 5.000 € nel 2023. In precedenza avreste pagato circa 3.500 € al massimo.

Quando sono stati resi noti i dati, HUK ha ammesso che c’erano problemi con il servizio. I tempi di attesa al telefono erano molto lunghi e spesso i casi richiedevano molto tempo per essere risolti. L’azienda ora vuole prendere contromisure qui.

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 20 luglio 2024, 6:20Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

La figlia di Valya è dovuta andare in ospedale!

Samira Yavuz è preoccupata: sua figlia Valya è dovuta andare in ospedale!bromflashSamira W Serkan Sono diventati genitori per...

Il campione olimpico Harting si lamenta di “un’ideologia orientata alle minoranze”

L’atletica tedesca è in crisi. Il campione olimpico Robert Harting ha una visione chiara delle ragioni e...