È prevista la collisione di una navicella spaziale SpaceX con la Stazione Spaziale Internazionale

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Insiste

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) l’8 dicembre 2021. (Foto d’archivio) © NASA

Quando la Stazione Spaziale Internazionale andrà in pensione alla fine del 2030, si prevede che precipiterà nell’atmosfera terrestre e brucerà lassù. Ora è chiaro chi costruirà la sonda Deorbit per la NASA.

WASHINGTON, D.C. – La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) orbita attorno alla Terra dal 1998 e da allora è stata continuamente ampliata. Ma la stazione spaziale è ormai notevolmente vecchia e a bordo ci sono sempre problemi. Ora l’Agenzia spaziale americana ha annunciato come verrà smaltita la stazione spaziale al termine della sua vita. La sonda cosiddetta “deorbit” ha lo scopo di allontanare la Stazione Spaziale Internazionale dalla sua orbita, che si trova a circa 400 chilometri di altezza, e aiutarla a cadere nell’atmosfera terrestre. Gran parte della stazione spaziale brucerà e i suoi resti cadranno in mare.

Anche se la Stazione Spaziale Internazionale non verrà ritirata prima della fine del 2030, la NASA ha già assegnato il contratto per lo sviluppo della sonda Deorbit. È stata scelta la società spaziale privata SpaceX del miliardario Elon Musk. SpaceX dovrebbe sviluppare la sonda spaziale e consegnarla alla NASA.

Una navicella spaziale SpaceX è destinata a schiantarsi contro la Stazione Spaziale Internazionale

“La selezione di un veicolo spaziale statunitense dall’orbita per la Stazione Spaziale Internazionale aiuterà la NASA e i suoi partner internazionali a garantire una transizione sicura e responsabile verso l’orbita terrestre bassa al termine delle operazioni della stazione”, ha affermato in una nota l’amministratore della NASA Ken Bowersox. avviso.

Dal 1998, cinque organizzazioni spaziali (Agenzia spaziale canadese, Agenzia spaziale europea, JAXA, NASA e Roscosmos) gestiscono congiuntamente la ISS. Ognuna delle cinque entità è responsabile delle attrezzature che ha contribuito al gigantesco progetto internazionale. Mentre gli Stati Uniti, il Giappone, il Canada e gli Stati membri dell’Agenzia spaziale europea si sono impegnati a continuare l’attività della Stazione spaziale internazionale fino alla fine del 2030, la Russia ha finora acconsentito solo fino alla fine del 2028. Secondo la NASA, il collasso sicuro della stazione spaziale dopo la fine dei suoi lavori è responsabilità di tutti… I cinque operatori.

La Stazione Spaziale Internazionale è abitata permanentemente da quasi 24 anni

Dal 2 novembre 2000 gli esseri umani vivono e lavorano permanentemente a bordo della stazione spaziale, che è un laboratorio di volo e allo stesso tempo un progetto di comprensione internazionale. Nei laboratori della ISS vengono condotti esperimenti in un’ampia gamma di discipline: dalla biologia alla fisiologia umana, alla fisica fino a dimostrazioni tecnologiche che non sarebbero possibili sulla Terra.

Tuttavia, in futuro, la scienza non dovrebbe abbandonare le possibilità uniche della ricerca nel campo dell’assenza di gravità: se la NASA riuscirà a raggiungere il suo obiettivo, in futuro ci saranno ancora stazioni spaziali nell’orbita terrestre bassa. Secondo il piano della NASA, non dovrebbe essere gestito da organizzazioni spaziali governative, ma da società commerciali. Attualmente sono in fase di progettazione diverse stazioni spaziali commerciali. (fattura non pagata)

Related articles

Turista italiana prima salvata dalle lavoratrici stagionali, poi violentata?

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 21 luglio 2024, 22:39Da: Moritz BlitzingerPremeredivisoDue uomini avrebbero prelevato un turista dalla strada a...

Audi riporta le auto elettriche rottamate e taglia i prezzi delle auto elettriche

Home pageun lavorostava in piedi: 21 luglio 2024, 15:14da: Patrick FreewahInsisteDivideTuttavia, il nuovo modello Audi Q4 non è...

Questi sono i vincitori di quest’anno del premio di gioco da tavolo più prestigioso al mondo

I vincitori delle tre categorie Gioco dell'anno sono stati annunciati ufficialmente domenica a Berlino. Ogni estate viene assegnato il...

L’atmosfera terrestre ha dimostrato di essere il miglior scudo protettivo contro le supernove vicine

Home pageLo sappiamostava in piedi: 21 luglio 2024, 19:13da: Giuliano MayerInsisteDivideIn teoria, una supernova potrebbe rappresentare una grave...