Gennaio 30, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Coppa del mondo di pallamano: ecco perché Lukas Boldolski conosce così bene la pallamano | gli sport

La Germania ha perso la partita del turno principale contro la Norvegia lunedì sera con il tempo di 26:28 e alla fine dovrà rinunciare al primo posto.

Alla Spodek Arena di Katowice, in Polonia, l’ex giocatore tedesco Lukas Podolski (37) era uno dei 4.100 spettatori sugli spalti.

contro la Norvegia Video di combattimento di pallamano tedesco

La madre di Podolski, Kristina Podolska (67), era una giocatrice di pallamano nazionale polacca.

Podolsky lo conferma su trasmissioni televisive e battute: “Puoi vederlo nel fisico. Mio padre era un giocatore di calcio e mia madre era una giocatrice di pallamano. Sicuramente porti con te alcuni geni. Mia madre è forte e forte, puoi vederlo un po ‘in me. Io imparato qualcosa di diverso da mio padre”.

Lukas Podolski (al centro) in conversazione con la presentatrice di ARD Stephanie Müller-Spera (a sinistra) e l’ex star del DHB Dominique Klein (a destra)

Foto: ARD

Podolski sta con disinvoltura al microfono con indosso una maglietta bianca, una giacca e un cappello.

Podolsky: “Sono felice. Seguo la pallamano non solo perché adesso è qui a Katowice. L’ho seguita anche 15-20 anni fa, ovviamente anche con mia madre. Grande sport, tanta emozione, tanti duelli. L’atmosfera nelle partite è sempre fantastico, ecco perché mi piace questo sport”.

Boldi al microfono dell'ARD sull'ARD

Poldi al microfono dell’ARD durante la partita contro la Norvegia

Foto: ARD

E che Boldi ne ha la prova quando si tratta di pallamano, lo dimostra nella sua prestazione. Il portiere della nazionale Andreas Wolf (31) si è guadagnato molti elogi. “Non solo perché ha tenuto le palle, ma anche dall’uomo. Il modo in cui porta con sé i suoi compagni di squadra – non hai bisogno di giocatori così solo nella pallamano. Anche nel calcio. Questi tipi ci sono caduti negli ultimi anni. Spero che ragazzi così tornino”. Questi sono per la nostra generazione, perché lo sport ha bisogno di uomini così”.

Il ragazzo del Colonia Podolski, che ha giocato 130 presenze con la nazionale tedesca (calcio), gioca con il club di prima divisione polacco Gornik Zabrze dal luglio 2021, a casa dei suoi genitori e dei suoi nonni. Il suo contratto durerà fino a giugno di quest’anno. In 46 partite con il club della prima divisione polacca, Poldy ha segnato 13 gol e contribuito con dieci assist.

Podolski è diventato padre per la terza volta venerdì. È nata una figlia, Ella. È il primo figlio nato in Polonia come Poldy (Gliwice) e la signora Monica. Podolski ha una relazione con l’estetista qualificato dal 2004. Nel 2011, i due hanno poi detto di sì.

READ  Karim Adeyemi: Red Bull Salisburgo e BVB avrebbero concordato sulle tariffe, ma c'è un nuovo problema