Copa America: la squadra americana è “amaramente delusa” e subisce una sconfitta totale

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

Due anni prima del Mondiale in casa
“Amaramente delusa” la squadra americana subisce una sconfitta completa a Cuba

Gli Stati Uniti faranno parte del trio ospitante dei Mondiali del 2026, ma a due anni dal grande evento regna il malumore nel calcio americano: la Nazionale è già stata eliminata dalla Copa America nel turno preliminare.

Due anni prima della Coppa del Mondo in casa, la nazionale di calcio statunitense ha fallito nella fase a gironi della Copa America nel suo paese. La squadra, guidata dagli ex professionisti della Bundesliga Christian Pulisic, Weston McKennie e Chris Richards, ha perso 1-0 contro l’Uruguay a Kansas City.

Nel Gruppo C, gli Stati Uniti occupano solo il terzo posto dopo due sconfitte in tre partite. L’Uruguay ha vinto tutte e tre le partite della fase a gironi e Panama, seconda in classifica, è passata ai quarti di finale. Una vittoria sull’Uruguay era necessaria affinché gli Stati Uniti avessero la possibilità di raggiungere la fase a eliminazione diretta del torneo.

“Abbiamo iniziato bene con molta energia, ma alla fine la qualità non è bastata”, ha detto Pulisic, ex giocatore del Dortmund, alla televisione americana. L’allenatore Gregg Berhalter e la squadra sono stati duramente criticati dai media americani subito dopo l’uscita. “Siamo molto delusi dal risultato”, ha detto Berhalter. “Sappiamo che possiamo fare di più. Non lo abbiamo dimostrato in questo torneo. Avremmo dovuto essere migliori”.

“Spara a Greg!”

L’allenatore, che tornerà al suo incarico nel 2023 dopo una breve dimissione, deve affrontare nuovi venti contrari nel suo cammino verso la Coppa del Mondo casalinga: durante il secondo tempo di lunedì sera, gli spettatori hanno iniziato a cantare: “Burn Greg”. Gli esperti della CBS avevano già previsto prima della partita che Berhalter avrebbe dovuto “vincere per mantenere il suo lavoro”.

All’emittente americana NBC mancano ulteriori sviluppi sotto l’ex professionista della Bundesliga (Energie Cottbus, Monaco 1860): “Non è cambiato nulla dal ritorno di Berhalter Berhalter non è riuscito a portare gli Stati Uniti alla vittoria contro squadre più forti, e la maggior parte dei successi sono stati ottenuti contro di lui.” Squadre più piccole.” “Sono senza parole”, si è lamentato l’ex giocatore della Nazionale Clint Dempsey su FOX. “Dove siamo progrediti dal 2022? Non abbiamo fatto alcun progresso!”

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 20 luglio 2024, 6:20Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

La figlia di Valya è dovuta andare in ospedale!

Samira Yavuz è preoccupata: sua figlia Valya è dovuta andare in ospedale!bromflashSamira W Serkan Sono diventati genitori per...

Il campione olimpico Harting si lamenta di “un’ideologia orientata alle minoranze”

L’atletica tedesca è in crisi. Il campione olimpico Robert Harting ha una visione chiara delle ragioni e...