Agenti cancerogeni: i ricercatori avvertono della tendenza

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Che si tratti dei nomi dei vostri figli, di linee artisticamente curve o di motivi provocatori. I tatuaggi sono diventati sempre più popolari negli ultimi decenni. Ma finora si sa poco se abbiano un effetto duraturo sulla nostra salute. Un nuovo studio mira a cambiare la situazione. I primi risultati sono già stati pubblicati e sono preoccupanti. Questo è ciò che a volte dice l’inchiostro Sostanze cancerogene condizione.

Sostanze cancerogene presenti nell’inchiostro del tatuaggio

Un gruppo di ricerca svedese composto da tre persone ha condotto uno studio su larga scala su questo argomento con oltre 11.000 partecipanti. Ora lo hanno pubblicato sulla rivista medica eClinicalMedicine. In questo Lui scrive Lei: “Abbiamo condotto uno studio caso-controllo in cui abbiamo esaminato tutti i casi di linfoma maligno [umgangssprachlich auch Lymphdrüsenkrebs genannt] “Diagnosticati tra il 2007 e il 2017 in persone di età compresa tra 20 e 60 anni sono stati identificati nel registro nazionale svedese dei tumori”.

È arrivata ad una conclusione scioccante: “Abbiamo scoperto che le persone tatuate hanno un rischio maggiore del 21% di sviluppare linfoma maligno rispetto alle persone non tatuate”. Ciò che era più importante era quando pungevano. Il rischio di cancro ai linfonodi era più alto nelle persone che si erano fatte il primo tatuaggio meno di due anni fa.

Consiglio di lettura: Alimenti che causano il cancro: i ricercatori improvvisamente mettono in guardia contro questa bevanda

Rischio di linfoma

Secondo i ricercatori il problema risiede principalmente nell’inchiostro utilizzato. Questo spesso contiene agenti cancerogeni, come ammine aromatiche primarie, idrocarburi policiclici aromatici e metalli. Inoltre, il processo di tatuaggio innesca una reazione immunitaria che provoca l’allontanamento dell’inchiostro dal sito di iniezione.

La medicina sa da tempo che questo si deposita, tra le altre cose, nei linfonodi. Ma sono state condotte poche ricerche sugli effetti a lungo termine di ciò. Le nuove scoperte degli scienziati svedesi rappresentano un primo passo importante in questa direzione: “A nostra conoscenza, questo è il primo studio epidemiologico che indaga la relazione tra tatuaggi e linfomi maligni nel loro insieme”.

Nel frattempo, gli scienziati sottolineano anche che sono necessarie ulteriori ricerche per indagare con precisione il pericolo di agenti cancerogeni nei tatuaggi. Vedono la necessità di un’azione immediata e avanzano una richiesta schietta: “Lo studio sottolinea l’importanza delle misure normative per controllare la composizione chimica degli inchiostri per tatuaggi”.

Fonte: “I tatuaggi come fattore di rischio per il linfoma maligno: uno studio caso-controllo basato sulla popolazione” (eClinicalMedicine, 2024)

L’Ucraina è in guerra dal 24 febbraio 2022. Qui puoi aiutare le persone colpite.

Related articles

Adolescente (25) ucciso durante un rituale sciamanico in Italia – Gli investigatori rilasciano dettagli sulla causa della morte

tzil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 6:18Da: Robin DittrichPremeredivisoLa morte di un barista di 25 anni ha...

Il piano del semaforo non influisce solo sul tipo di motore del veicolo elettrico

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024, 4:52da: Patrick FreewahInsisteDivideIl governo federale non intende solo promuovere i...