Loading...
You are here:  Home  >  'disarmo'
Latest

9 luglio 1955: A Londra presentato il Manifesto Russell-Einstein a favore del disarmo nucleare

By   /  9 Luglio 2018  /  Accade oggi  /  Commenti disabilitati su 9 luglio 1955: A Londra presentato il Manifesto Russell-Einstein a favore del disarmo nucleare

Viene presentato a Londra il Manifesto di Russell-Einstein a favore del disarmo nucleare. Oltre ai celebri Bertrand Russell e Albert Einstein, altri 11 scienziati di primissimo piano parteciparono alla stesura del documento, che invitava l’intera comunità scientifica a riunirsi per discutere dei rischi per l’intera umanità derivanti dalle armi nucleari. Tra loro c’era anche Joseph […]

Read More →
Latest

1 luglio 1968: Firmato il trattato di non proliferazione nucleare

By   /  1 Luglio 2014  /  Accade oggi  /  Commenti disabilitati su 1 luglio 1968: Firmato il trattato di non proliferazione nucleare

Viene redatto e firmato da USA, Regno Unito e Unione Sovietica a Ginevra il trattato di non proliferazione nucleare. Il trattato si basa su tre principi fondamentali il disarmo, la non proliferazione e l’uso pacifico dell’energia nucleare. Le nazioni che vi aderirono si impegnarono a non procurarsi armi nucleari e a non vendere tecnologie belliche […]

Read More →
Latest

La Corea del Nord riapre il tavolo delle trattative sul nucleare

By   /  13 Febbraio 2012  /  Esteri  /  Commenti disabilitati su La Corea del Nord riapre il tavolo delle trattative sul nucleare

Questa è una buona notizia, soprattutto alla luce che esso rappresenta il primo passo ufficiale del nuovo leader Kim Jong-un, figlio 28enne del compianto leader Kim Jong-il. L’inviato Americano, Glyn Davies, si incontrerà con il Vice Ministro degli Esteri della Corea del Nord, Kim Kye Gwan, a Pechino il prossimo 23 febbraio per discutere dei […]

Read More →
Latest

Libia. Sono circa 7 mila i prigionieri in attesa di processo

By   /  29 Novembre 2011  /  Esteri  /  Commenti disabilitati su Libia. Sono circa 7 mila i prigionieri in attesa di processo

Nelle carceri Libiche ci sono circa 7 mila lealisti al Colonnello Muhammar Gheddafi in attesa di essere processati. I detenuti, molti dei quali provenienti dalla zona sub-Sahariana e ritenuti mercenari del passato regime, sono reclusi in prigioni regolari o di fortuna controllate dalle brigate rivoluzionarie, senza alcun contatto con l’esterno poiché sia la polizia e […]

Read More →