Loading...
You are here:  Home  >  Accade oggi  >  Current Article

La Nazionale di calcio indossa per la prima volta la maglia azzurra

By   /   6 Gennaio 2021  /   Commenti disabilitati su La Nazionale di calcio indossa per la prima volta la maglia azzurra

110 anni fa, il 6 gennaio 1911, la nazionale di calcio italiana scese in campo all’Arena Civica di Milano contro l’Ungheria indossando per la prima volta la maglia azzurra, i colori della Casa Savoia.

Per onor di cronaca, l’Italia perse 1-0 e l’undici azzurro era formato da: Mario De Simoni, Angelo Binaschi, Renzo De Vecchi, Guido Ara, Giuseppe Milano (capitano), Pietro Leone, Enrico Debernardi, Aldo Cevenini, Felice Berardo, Carlo Rampini e Carlo Corna.

Nella partita d’esordio (contro la Francia il 15 maggio 1910, vinta per 6-2)   e quella successiva (contro l’Ungheria 26 maggio, persa per 6-1), la nazionale aveva indossato la camicia bianca, con polsini e collo tricolore. Il bianco, tuttavia, è rimasto quella della seconda opportunità che viene indossata in caso la squadra avversaria vesta i colori azzurro o blu.

Solo pochissime volte la Nazionale dei calcio ha indossato un colore diverso dall’azzurro. Negli anni ’30, indossò una divisa completamente nera: nel 1935 durante un’amichevole contro la Francia a Roma, ai giochi Olimpici di Berlino nel ’36 e ai mondiali di Francia del 1938. Il colore verde nell’amichevole del 1954 contro l’Argentina, riproposto il 12 ottobre 2019 per la sfida delle qualificazioni europee a Roma contro la Grecia. Il colore rosso nel 1994 indossato a Caltanissetta contro la Croazia dall’Under-21, che per un disguido tecnico dovette vestire la maglia della squadra locale (il Nissa) e un blu scuro nel 2004 nell’amichevole contro l’Islanda a Reykjavík.

Negli anni l’azzurro diventò colore ufficiale nelle altre discipline sportive, anche se non tutte lo hanno adottato. In particolare, nell’automobilismo il colore identificativo dell’Italia è il rosso, adottato dalla Ferrari; nel Ciclismo, dove a partire dagli anni ’90 le nazionali italiane hanno indossato sempre più spesso divise bianche. Negli sport Invernali a volte vengono utilizzate divise bianche o rosse.

Nonostante queste differenze di colore delle maglie indossate, in tutti gli sport gli atleti italiani sono identificati, dagli italiani e dagli stranieri, come gli “azzurri“.

di Vito Ventura

    Print       Email

You might also like...

Viene pubblicato il primo numero de La Settimana Enigmistica

Read More →