Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Motori  >  Current Article

Come ti metto la moto in letargo

By   /   1 Gennaio 2021  /   Commenti disabilitati su Come ti metto la moto in letargo

C’è chi usa la moto tutto l’anno, infilandosi calzamaglia e abbigliamento invernale, quasi goffo e impacciato con tutti quegli strati di poliestere addosso, sprezzante del freddo e della pioggia, e c’è chi invece preferisce aspettare la primavera, quando le giornate si fanno calde e le strade asciutte, in tutta sicurezza. Due pensieri opposti ed entrambi condivisibili, ma chi tiene la moto ferma in garage per quattro lunghi mesi deve necessariamente prendere delle precauzioni per non trovarsi poi con interventi dal meccanico per riparare i danni che il freddo può causare durante una sosta così lunga.

Primo fra tutti è fare un bel pieno. Il serbatoio deve essere riempito per evitare la formazione di condensa e depositi che l’evaporazione della benzina può formare all’interno dello stesso. In alternativa va svuotato completamente, mai lasciarlo a metà o peggio ancora a 1/3. Poi andrà effettuato un lavaggio completo e a fondo della moto. Lo sporco può segnare le parti metalliche e soprattutto la carrozzeria. Si dovrà provvedere poi ad asciugatura perfetta per non lasciare che l’acqua resti tra i bulloni e le tubazioni del motore.

La catena va pulita bene e poi nuovamente lubrificata con un grasso spray. Fatto questo, la moto va posizionata sul cavalletto centrale o se sprovvisti di due cavalletti alza-moto anteriore e posteriore. La cosa importante è mantenerla sollevata in modo che le gomme non tocchino terra.

La batteria va collegata ad un mantenitore di carica. Se si dispone di prese elettriche in garage si può collegare direttamente ai morsetti altrimenti va rimossa e portata a casa, sempre sotto mantenitore. Evitare di lasciarla attaccata sulla moto ed effettuare accensioni sporadiche ogni settimana, servono solo a scaricarla più velocemente.

Ricordarsi di sospendere l’assicurazione. Regola numero uno: salvaguardare sempre il portafogli.

Bene, ora è arrivato il momento di usare un bel telo copri-moto che servirà a tenerla lontano dalla polvere. Bisognerà a questo punto solo aspettare l’arrivo della primavera. È questa la parte più difficile, vedere la propria moto ferma in garage e non poterla utilizzare, ma tutto questo non farà altro che aumentare l’eccitazione nel toglierle il telo e metterla su strada quando verrà il momento, alle prime temperature miti, proprio come un bel regalo sotto l’albero che attende di essere scartato.

di Andrej Surace

    Print       Email

You might also like...

19 giornata di Premier League: il Manchester United mantiene la vetta della classifica

Read More →