Loading...
You are here:  Home  >  Cultura  >  Attualità  >  Current Article

27 dicembre 2020: Vaccine-day per l’Italia e l’Europa.

By   /   27 Dicembre 2020  /   Commenti disabilitati su 27 dicembre 2020: Vaccine-day per l’Italia e l’Europa.

(fonte: https://scitechdaily.com)

Questa mattina all’Istituto Nazionale Malattie infettive “L. Spallanzani” di Roma la professoressa Maria Rosaria Capobianchi, l’infermiera Claudia Alivernini e l’operatore sociosanitario Omar Altobelli hanno ricevuto, per primi in Italia, il vaccino anti Covid-19. “Oggi l’Italia si risveglia #Vaccineday. Questa data ci rimarrà per sempre impressa. Partiamo dagli operatori sanitari e dalle fasce più fragili per poi estendere a tutta la popolazione la possibilità di conseguire l’immunità e sconfiggere definitivamente questo virus” . Cosi si è espresso il premier Conte, attraverso twitter, nel giorno del Vaccine-day in Italia e in Europa. Il Ministro della Salute Speranza, in una nota, fa sapere che “le 9.750 dosi di vaccino Pfizer-BioNTech consegnate a tutti i Paesi europei oggi per il vaccine-day sono in numero “simbolico”. La distribuzione vera e propria partirà dalla settimana che inizia il 28 dicembre e all’Italia arriveranno circa 470mila dosi ogni settimana“.

Ciò avviene a seguito dell‘approvazione da parte dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) e la Commissione Europea, della distribuzione del vaccino tedesco-statunitense Pfizer-BioNTech.

“Oggi, iniziamo a voltare pagina su un anno difficile. Il vaccino # COVID19 è stato consegnato a tutti i paesi dell’UE. La vaccinazione inizierà il 27 dicembre in tutta l’UE”, ha twittato lo scorso sabato la Presidente della Commissione Europea, signora von der Leyen.

“I #EUvaccinationdays sono un toccante momento di unità. La vaccinazione è la via d’uscita duratura dalla pandemia”, ha aggiunto.

Il ministro della Sanità tedesco Jens Spahn ha dichiarato sabato: “Questo è davvero un felice messaggio di Natale. In questo momento camion con i primi vaccini sono in viaggio in tutta Europa, in tutta la Germania, in tutti gli stati federali. Seguiranno ulteriori consegne nei giorni a seguire. Questo vaccino è la chiave cruciale per sconfiggere la pandemia. È la chiave per farci riprendere le nostre vite”.

In Ungheria, sabato il primo destinatario del vaccino è stato un medico del Del-Pest Central Hospital, dice l’agenzia di stampa statale.

Anche le autorità slovacche hanno anche affermato di aver iniziato la vaccinazione.

E’ una data importante che rimarrà nella storia. La speranza riposta in questa campagna vaccinale è immensa anche in considerazione dell’alto numero di decessi (oltre 335.000) avvenuti in Europa, correlati al Covid-19. Nonostante il vaccino ricordiamo sempre che la prima arma per contrastare la diffusione del virus siamo noi con i nostri comportamenti. Non abbassiamo mai la guardia e assicuriamoci di rispettare la distanza sociale e l’uso di idonei presidi sanitari (mascherine, guanti, visiere, ecc.).

Maurizio Lupardini

    Print       Email

You might also like...

Inizia la tradizione dell’insediamento del Presidente USA il 20 gennaio

Read More →