Loading...
You are here:  Home  >  Accade oggi  >  Current Article

La “Rivoluzione di velluto”

By   /   17 Novembre 2020  /   No Comments

Il 17 novembre 1989 ebbe inizio la “Rivoluzione di velluto” (per i Cechi) o “Rivoluzione gentile” (per gli sloveni) in Cecoslovacchia, nata da una manifestazione non violenta di giovani studenti che nel giro di alcune settimane portò all’abbattimento del regime comunista in Cecoslovacchia e alla nascita della democrazia.

Gli studenti intendevano celebrare l’anniversario della morte di Jan Opletal, avvenuta l’11 novembre del 1939 ad opera dei nazisti, e della successiva chiusura delle scuole. Ma ben presto la manifestazione, cui avevano aderito circa 50 mila persone, si trasformò in una protesta contro il regime,. La polizia attaccò i manifestanti e questo innescò l’esplosione dello scontento sociale con scioperi e cortei cui aderì tutto il popolo. 

I due maggiori protagonisti furono il ceco Václav Havel, drammaturgo, saggista e poeta fondatore del Forum Civico e lo slovacco Alexander Dubček fautore della Primavera di Praga, per bloccare la quale, nel 1968, Mosca intervenne militarmente e occupò la Cecoslovacchia.

Il 28 dicembre 1989 Dubček venne eletto Presidente del Parlamento e il giorno dopo Havel Presidente della Repubblica.

Il 1° gennaio 1993 avvenne la separazione fra Repubblica Ceca e Slovacchia, osteggiata da Alexander Dubček, morto a seguito di un incidente stradale il 7 novembre 1992. Havel restò Presidente dalle Cecoslovacchia fino al 20 luglio 1992 e successivamente divenne Presidente della Repubblica Ceca dal 2 febbraio 1993 al 2 febbraio 2003. 

Il termine Rivoluzione di Velluto fu coniato da Rita Klímová traduttrice inglese dei dissidenti, che in seguito divenne l’ambasciatore del nuovo governo ceco negli Stati Uniti, mentre

il riferimento alla parola “velluto” è un allusivo omaggio al complesso musicale Velvet Underground, molto seguito negli anni della contestazione ed esempio di emancipazione artistica.

di Vito Di Ventura

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You might also like...

Giorno del Ringraziamento

Read More →