Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Calcio  >  Liga  >  Current Article

Il Real Madrid è campione di Spagna, la Liga 19/20 è sua

By   /   26 Luglio 2020  /   Commenti disabilitati su Il Real Madrid è campione di Spagna, la Liga 19/20 è sua

La meravigliosa squadra guidata da Zidane vince per 2-1 contro il Villareal, aggiudicandosi il 34esimo titolo della Primera Division della sua storia. I Blancos passano in vantaggio con il solito Benzema, dopo il recupero di Modric nella trequarti offensiva. Nel secondo tempo la squadra di casa gestisce il match e al 76’ si conquista un calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Sergio Ramos, che per far vincere la classifica marcatori a Benzema serve il pallone al francese che a porta vuota la mette dentro. Al momento del tocco di Ramos, Benzema aveva già varcato la linea dell’area di rigore, cosi l’arbitro Hernandez  fa ribattere il rigore al Real. Questa volta va direttamente Benzema che non sbaglia e porta il risultato al sicuro sul 2-0. Pochi minuti più tardi il Villareal rientra in partita con il gran colpo di testa dello specialista Iborra. Il Real al 93’ si salva sul tocco ravvicinato di Bruno, vincendo una liga meritata in lungo e in largo. La difesa è stata senza dubbio rocciosa e ben organizzata dal “gran capitan” tutto fare Sergio Ramos. Il difensore spagnolo è stato il simbolo di questa stagione segnando 11 gol di cui 5 dalla ripresa del campionato portando a casa punti pesantissimi. A testimonianza dell’ottima stagione della difesa del Real ci sono i numeri che parlano: solo 25 gol subiti, che la portano ad essere la migliore in Spagna!!! I meriti vanno allargati anche a Courtois che con i suoi 12 clean sheets ha contribuito enormemente alla conquista del titolo. A centrocampo Casemiro è colui che Zidane non ha mai levato poiché è stato indispensabile davanti la difesa nel recuperare i palloni e gestirli successivamente, ma anche in zona gol con i sigilli importantissimi in casa con il Siviglia e il gol in casa dell’Espanyol che sono valsi 6 punti di importanza capitale. Rimanendo sempre nella zona centrale del campo Modric, nonostante un inizio non proprio favorevole, è riuscito a far girare  il Real Madrid in maniera perfetta sia con i suoi assist spettacolari sia con numeri di alta classe. Il peso dell’attacco è stato sorretto da Karim Benzema sempre più leader di questa squadra. Benzema, conclude secondo nella classifica marcatori dietro solo all’alieno Messi, una stagione eccezionale con gol bellissimi e giocate illuminanti dimostrando ancora una volta di essere il 9 più tecnico d’Europa e uno dei bomber più prolifici dell’ultimo decennio. Un’altra splendida notizia per il Madrid di quest’anno è stato il recupero di Asensio che ha beneficiato dello stop per ritornare in campo a suon di gol e ottime prestazioni. Le uniche due note non proprio positive di questo straordinario anno sono state Hazard e Bale. Il belga arrivato a Madrid in pessime condizioni fisiche ha faticato ad imporsi a massimi livelli giocando un calcio lontano anni luce dalle prestazioni esibite a Londra. Il gallese sempre più fuori dalle gerarchie di Zidane ha manifestato più volte il suo malcontento … chissà se sarà questo il suo ultimo anno con la “camiseta blanca”!!! L’architetto di questa squadra è proprio Zidane che arriva a 11 trofei da allenatore del Real Madrid ed entra sempre di più nella storia di questo club. Il tecnico francese è stato capace di amalgamare la squadra facendoli sentire tutti importanti del progetto. Inoltre ha consentito l’esplosione di Valverde, Mendy e Vinicius Jr giovani talenti che si sono dimostrati affidabili e determinanti in ogni partita. Il Real Madrid si conferma una squadra vincente con una rosa ampia e qualitativa allenata da un grande allenatore come Zidane. Dopo la vittoria del campionato il prossimo obiettivo del Real sarà ribaltare all’Ethiad di Manchester l’1-2 dell’andata. Zidane e i suoi ragazzi proveranno a vincere ancora la Champions League.

CLASSIFICA FINALE PRIMI 10 LIGA

  1. Real Madrid 87
  2. Barcellona 82
  3. Madrid 70
  4. Siviglia 70
  5. Villareal 60
  6. Real Sociedad 56
  7. Granada 56
  8. Getafe 54
  9. Valencia 53
  10. Osasuna 52

By Pier Luigi Di Rauso

    Print       Email

You might also like...

La Liga: analisi della 33esima giornata

Read More →